Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Giardino Jacquard: riapre la perla romantica di Schio!

Giardino Jacquard: riapre la perla romantica di Schio!

Amanti della natura e della storia, preparatevi! Il Giardino Jacquard, vero gioiello romantico della città di Schio (VI), riapre le sue porte dopo la pausa invernale.

Dal 27 aprile, ogni sabato e domenica, dalle 16 alle 19, potrete immergervi nella bellezza di questo spazio verde unico, voluto da Alessandro Rossi accanto al suo opificio nel cuore di Schio.

Per scoprire i segreti di questo paradiso tardo-romantico, non perdete le visite guidate gratuite che si terranno ogni sabato e domenica alle 17. Un’occasione imperdibile per ammirare gli angoli più suggestivi e nascosti del Giardino.

Ingresso libero, senza bisogno di prenotazione.

Cosa aspetti? Vieni a scoprire il Giardino Jacquard e immergiti in un’atmosfera di bellezza e storia!

Schio, 26 aprile 2024

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Schio (VI)

Giardino Jacquard: Un’oasi di bellezza nel cuore di Schio

Nascosto tra le suggestive vie del centro storico di Schio, il Giardino Jacquard si erge come un’oasi di pace e bellezza, testimone del glorioso passato industriale e culturale della città. Nato come spazio funzionale annesso all’ex Lanificio Francesco Rossi, il Giardino ha saputo evolversi nel tempo, trasformandosi in un capolavoro di arte paesaggistica tardo romantica.

Il nome del Giardino rende omaggio a Joseph-Marie Jacquard, inventore del telaio Jacquard, che rivoluzionò l’industria tessile permettendo la creazione di complessi disegni sui tessuti. Un tributo all’ingegno e alla creatività che si intreccia perfettamente con l’atmosfera romantica del luogo.

Realizzato a metà del XIX secolo su progetto dell’architetto Antonio Caregaro Negrin, fidato collaboratore di Alessandro Rossi, il Giardino Jacquard rappresenta uno degli interventi chiave del nuovo sviluppo urbano di Schio. In quell’epoca, la città si espandeva e si trasformava, arricchendosi di strade, abitazioni e, come in questo caso, di splendidi spazi verdi.

Oggi, il Giardino Jacquard accoglie i visitatori con un’armonia di forme e colori. Sentieri sinuosi si snodano tra aiuole fiorite e maestosi alberi, creando un percorso suggestivo che invita alla scoperta. La fontana centrale, circondata da statue e giochi d’acqua, regala un senso di quiete e freschezza.

Più che un semplice giardino, il Giardino Jacquard è un luogo dell’anima, dove immergersi nella storia e nella bellezza. Un rifugio ideale per chi desidera una pausa rilassante lontano dal caos cittadino, o per chi cerca l’ispirazione passeggiando tra le sue meraviglie.

Fonte testo ed immagine di copertina dal sito: https://www.museialtovicentino.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *