Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Pedibus thienese garantisce il servizio grazie alla solidarietà

Pedibus thienese: come il Comune assicura qualità al servizio

È la solidarietà il motore del Pedibus thienese

Attivato regolarmente nello scorso mese di ottobre con le consuete tre linee, il Pedibus a Thiene conferma sempre più una particolare fisionomia rispetto all’analogo servizio di altri Comuni del territorio basato sulla presenza di volontari.

Le spiegazioni del sindaco, Michelusi

«Nel corso degli anni – spiega il Sindaco, Giampi Michelusi gli appelli lanciati dagli Amministratori per la ricerca di volontari che si rendessero disponibili al Pedibus a Thiene non ha dato i frutti sperati, anche a causa di una più complessa articolazione della struttura urbanistica della Città e per la presenza di ben cinque scuole primarie. Il Comune, però, è sempre riuscito a garantire continuità e qualità al servizio grazie alla collaborazione della Caritas della Parrocchia della Conca che ha assicurato il Pedibus a fronte di un modesto contributo destinato al sostegno economico e che viene gestito dall’Associazione stessa. La novità lanciata nel 2022 e rinnovata quest’anno è stata la partecipazione al progetto di realtà economiche e associative sensibili del territorio che hanno voluto affiancarci con l’elargizione di erogazioni liberali».

A sostenere nell’anno scolastico 2023-24 il servizio del Pedibus a Thiene è, infatti, il Lions Club Thiene Host che ha appositamente devoluto un contributo significativo a beneficio della Caritas della parrocchia della Conca.

La dichiarazione di Piergiorgio Pigatto

Dichiara il Presidente Piergiorgio Pigatto: «Come Lions siamo l’associazione di volontariato più numerosa al mondo, unica privata presente all’ONU. A Thiene il nostro club di una sessantina di persone, attivo da più di 40 anni, in proficua collaborazione con il Comune, le scuole e le associazioni, contribuisce  in vari modi e ambiti alla promozione di territorio, cultura e vicinanza alle situazioni di fragilità, dalle visite oculistiche per i bambini all’educazione dei bambini e dei ragazzi alla vita sana, all’inclusione, alla protezione dei propri dati, alla promozione della cultura e alla valorizzazione del teatro presso i giovani, al sostegno a varie cooperative di solidarietà. Il nostro motto “dove c’è un bisogno c’è un Lion” in questo caso vale doppio per bambini e persone fragili, per la scuola, in ottica di sostenibilità ambientale».

I ringraziamenti del sindaco Michelusi

«Ringrazio il Lions Club Thiene Host – conclude Michelusi – che non ha voluto mancare a questa gara di solidarietà e la Caritas. È la solidarietà, infatti, il vero motore del Pedibus a Thiene, che lo connota non solo come un servizio per le famiglie di studenti, ma anche come un’opportunità di sostegno per chi ne ha bisogno».

L’assessore Nicoletta Panozzo

Dichiara la Consigliera Delegata alle Politiche per l’Istruzione, Nicoletta Panozzo: «Il Pedibus, a Thiene dal 2011, costituisce senza dubbio un aiuto per le famiglie nel servizio di accompagnamento dei bambini che frequentano le scuole primarie della Città. Con il tempo si è rivelato anche essere un’occasione per educare alla sicurezza stradale e alla sostenibilità ambientale, uno stimolo per accrescere nei bambini l’autonomia, il rispetto delle regole di comportamento e le relazioni interpersonali. Inoltre rende possibile un aiuto concreto verso chi ne ha bisogno in questo momento. Sono tanti, dunque, i risvolti positivi. È importante sapere che il tessuto sociale ci supporta in questa iniziativa davvero preziosa, segno consolidato di vicinanza a chi ne ha più bisogno e di sinergia che permette alla collettività di crescere in tutti i sensi».

Thiene, 29 dicembre 2023

Fonte Comune di Thiene (VI) –  Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *