Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

nuovo ecocentro a marano Vicentino

Apre il 23 dicembre il nuovo ecocentro di Marano Vicentino

Nuovo ecocentro in via Progresso a Marano Vicentino: sul modello delle migliori ecostazioni esistenti, entrerà in funzione da sabato 23 dicembre

Apre sabato 23 dicembre 2023 il nuovo ecocentro di Marano Vicentino, contestualmente alla chiusura di quello attuale in via Capitello di sopra. Il nuovo ecocentro è collocato in via Progresso, all’interno della zona artigianale, in una posizione baricentrica del paese.

L’ultima apertura utile per cittadine e cittadini del vecchio ecocentro di via Capitello di sopra sarà sabato 16 dicembre 2023.

Il nuovo ecocentro di via Progresso aprirà il cancello alla cittadinanza a partire da sabato 23 dicembre alle 10.30, subito dopo l’inaugurazione. Al mattino, alle 9.00, l’impianto sarà inaugurato in presenza del Sindaco e degli assessori del Comune di Marano Vicentino, dei vertici di AVA – Alto Vicentino Ambiente, delle autorità e dei cittadini che vorranno parteciparvi.

La dichiarazione dell’assessora, Cavedon

“Tra qualche giorno entrerà finalmente in funzione il nuovo ecocentro – dichiara l’assessora Alessandra Cavedon -. Nell’attesa della nuova struttura, che garantirà un servizio più efficiente, invitiamo i cittadini a prendere nota della data di chiusura definitiva dell’ecocentro di via Capitello di sopra”.  

Il sindaco Guzzonato aggiunge

Il Sindaco, Marco Guzzonato aggiunge che il nuovo ecocentro migliora e potenzia un servizio importante, a beneficio di tutta la comunità e dell’ambiente. Questa apertura ci permetterà di essere ancora più efficaci e attenti al rispetto delle regole che permettono di rivalorizzare i materiali nelle rispettive filiere di riciclo”.

Il presidente AVA, Cattelan afferma

“L’inaugurazione del nuovo ecocentro segna un altro passo significativo nell’incessante dedizione di AVA a elevare la qualità della vita nella comunità, promuovendo un futuro più verde per Marano Vicentino e per tutto l’Altovicentino”, afferma Giovanni Cattelan, presidente di AVA. “Questo progetto non solo migliora la gestione dei rifiuti, ma contribuisce anche alla tutela dell’ambiente, allineandoci con gli obiettivi globali di sviluppo sostenibile”.

Nuovo ecocentro di via Progresso info utili

Il nuovo ecocentro, della superficie di quasi 3mila metri quadrati, permette una capacità di stoccaggio di 14 container; ha un’area di 65 metri quadrati dedicata ai Rifiuti Urbani Pericolosi (RUP) e ai Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE), e una presenza contemporanea di 12 persone allo scarico dei rifiuti.

Il progetto realizzato ha preso spunto dai migliori modelli di ecostazioni esistenti, per agevolare all’utenza le operazioni di conferimento dei diversi rifiuti, migliorare l’impatto visivo e garantire una maggior sicurezza per la gestione interna e dello stoccaggio dei rifiuti.

Il nuovo ecocentro di via Progresso sarà aperto in orario invernale (con l’ora solare) il mercoledì dalle 14.00 alle 18.00, e il sabato dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 16.00.

In orario estivo (con l’ora legale) sarà aperto il lunedì dalle 18.00 alle 20.00, il mercoledì dalle 15.00 alle 19.00, e il sabato dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00.

Le tipologie di rifiuti conferibili sono le seguenti

(le utenze non domestiche possono conferire solo i rifiuti in grassetto):

  • −           batterie auto
  • −           cartucce al toner
  • −           contenitori (pieni/vuoti) di sostanze chimiche
  • −           elettrodomestici
  • −           inerti da piccole demolizioni
  • −           medicinali scaduti
  • −           neon, lampade a basso consumo
  • −           olii minerali
  • −           olii vegetali
  • −           pile esaurite
  • −           pneumatici fuori uso

 

  • −           abbigliamento
  • −           carta e cartoni
  • −           imballaggi in alluminio
  • −           imballaggi in banda stagnata e acciaio
  • −           imballaggi in vetro
  • −           ingombranti
  • −           legno
  • −           oggetti metallici
  • −           rifiuti vegetali
  • −           elettrodomestici dual-use
  • −           vetro piano
  • −           prodotti tessili
  • −           nylon e polistirolo

Comunicato stampa congiunto Comune di Marano Vicentino e AVA – Alto Vicentino Ambiente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *