Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Borse di studio: i 10 premiati a Malo

Consegnate 10 borse di studio in sala consiliare di Malo

Mercoledì 29 novembre sera, in apertura dei lavori del Consiglio comunale di Malo (VI), nella sala consiliare di San Bernardino l’assessore Gennj Poggetta ha consegnato dieci borse di studio agli studenti che si sono diplomati alla scuola secondaria maladense la scorsa estate con il massimo dei voti.

Si tratta di Laura Dal Molin, Anna Dall’Alba, Giada Grendene, Riccardo Lavezzo, Riccardo Melchioretto, Lorenzo Paolin, Anna Pellegrin, Francesca Pietrobelli, Marco Scortegagna, Adelaide Zerbato.

Era presente in sala anche la dirigente scolastica Manuela Scotaccia. Come ha sottolineato l’assessore Poggetta, <premiamo studenti diligenti ed appassionati, con un talento che consentirà loro in futuro di raggiungere grandi obiettivi nella vita. Una dedica va però anche ai loro genitori che li hanno seguiti e a cui va parte del merito. Un lungo applauso dei presenti ha concluso la breve ma significativa cerimonia.

Malo, 30 novembre 2023

Fonte: Comune di Malo (VI) – Ufficio Stampa

Borsa di studio chi può beneficiare del contributo

Il contributo è rivolto alle studentesse e agli studenti che nell’anno scolastico 2022 – 2023 hanno frequentato una scuola secondaria di secondo grado, statale o paritaria, del sistema nazionale di istruzione che appartengono ad un nucleo familiare con ISEE 2023 da euro 0 a euro 15.748,78.

Gli studenti della scuola superiore devono avere una votazione minima di 8/10. Per gli studenti universitari si fa riferimento al numero di crediti che è stato raggiunto.

Tipologia delle borse di studio 

Per prima cosa, per ottenere una borsa di studio è necessario partecipare a un bando, secondo le modalità di accesso dell’ente che la mette a disposizione. Nella maggior parte dei casi, i requisiti richiesti sono due; un ottimo rendimento scolastico e un reddito personale medio-basso.

Le borse di studio che l’università eroga per merito, invece, richiedono un’ottima media scolastica che differenzia lo studente per la sua carriera particolarmente brillante.

Le borse di studio erogate per reddito valutano la condizione economica dello studente. L’importo erogato, infatti, varia sulla base della fascia economica calcolata sull’indicatore Isee. Si può ottenere l’Isee in modo gratuito presso tutti i patronati e Caf che offrono questo servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *