Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

piazza Statuto a Schio

Al via i lavori di riqualificazione in piazza Statuto a Schio

Meteo permettendo lunedì 30 ottobre inizieranno i lavori di  riqualificazione di piazza Statuto di Schio, con le prime operazioni di delimitazione del cantiere.

I primi interventi in programma prevedono la preliminare ristrutturazione di tutti i sottoservizi esistenti nell’area. Ovvero, acquedotto, gas metano, reti fibre ottiche, fognatura bianca e nera, predisposizione tubazioni Enel – per adeguarli alla nuova configurazione della piazza in modo da evitare ulteriori interventi successivi alla posa della nuova pavimentazione.

Primo step

In questa prima fase, che si concluderà a gennaio 2024, il cantiere interesserà la parte nord della piazza (lato bar Haiti) con la posa della fognatura bianca e nera. A sud, invece, sarà ancora consentita la sosta, con ingresso e uscita dei veicoli dalla parte centrale dell’area, dove però sarà vietata la sosta.

A partire dal prossimo gennaio, poi, i lavori proseguiranno con la posa della fognatura bianca e nera a sud della piazza. Mentre a nord interverranno Viacqua e APRETIGAS per la sostituzione dei sottoservizi di competenza. Con l’inizio di questa fase l’utilizzo dei parcheggi seguirà l’evoluzione del cantiere. Sarà sempre consentito il transito ai residenti e frontisti per accedere ai rispettivi carrai e il passaggio pedonale per accedere alle attività commerciali e alle sedi municipali.

Il Sindaco Valter Orsi

«Sono in partenza i lavori di riqualificazione di Piazza Statuto, che diventerà così il luogo principale in cui accogliere simbolicamente la storia di Schio e allo stesso tempo verrà trasformata in un polo più attrattivo per la vita civica, sociale e culturale della città rafforzando così la rete di relazioni urbane. Una rigenerazione fortemente voluta dalla nostra Amministrazione e resa possibile grazie all’importante lavoro di progettazione e programmazione dei nostri uffici che ci ha permesso di ottenere oltre un milione e 200 mila euro di fondi Pnrr per portare a termine l’intervento.

Senza dubbio i prossimi mesi comporteranno qualche disagio. Abbiamo, però, organizzato il crono-programma dei lavori e la gestione del cantiere in modo tale da creare meno difficoltà possibili a commercianti e cittadini. Con questo importante intervento Piazza Statuto cambierà volto, per rendere la nostra città ancora più bella e attrattiva» sottolinea il Sindaco Valter Orsi

Il mercato

Per quanto riguarda l’area mercatale lo spostamento dei banchi in via Rompato avverrà da mercoledì 1° novembre, mentre solo nelle giornate del sabato i banchi saranno posizionati anche in piazzale Baracca.

Saranno attuate modifiche temporanee alla viabilità, in particolare il traffico veicolare proveniente da via Baratto sarà deviato su via Gaminella, il cui parcheggio resterà sempre disponibile, mentre via Brolo del Conte, con accesso da via San Rocco, e via Grumi dei Frati resteranno transitabili fino a via dei Castellani; altre modifiche riguarderanno via Baracca nella quale sarà interdetta l’uscita su via R. Rompato, occupata dai banchi del mercato.

Il progetto di riqualificazione

Di una superficie di 3155 metri quadri e al momento destinata prevalentemente ad area di parcheggio, la piazza diventerà il luogo principale in cui accogliere simbolicamente la storia di Schio e allo stesso tempo verrà trasformata in un polo più attrattivo per la vita civica, sociale e culturale della città rafforzando così la rete di relazioni urbane. La riqualificazione prevede una riduzione degli stalli di sosta da 90 posti a 70.

L’intervento prevede, poi, di inserire uno spazio verde che occuperà l’area più vicina a Palazzo Garbin in un “accostamento” di voluta memoria storica tra il palazzo e il suo giardino. L’area verde, semicircolare, sarà delimitata da brevi sedute.

La pavimentazione

Verrà sistemata anche la pavimentazione utilizzando porfido, pietra d’Istria, verdelli e trachiti che andranno a comporre una tessitura variabile per toni e lavorazioni.   Creando una sorta di effetto “tessuto”, chiaro riferimento alla vocazione tessile del territorio scledense. La demolizione e il rifacimento della pavimentazione esistente consentiranno di ottenere un piano di calpestio con pendenza trasversale non superiore all’1%. Questa soluzione con una pavimentazione complanare permetterà̀ di eliminare i dislivelli su tutta la Piazza, anche in prossimità degli edifici, in linea con quanto previsto dal Piano di superamento delle Barriere Architettoniche. In quest’ottica verrà inserita anche una segnaletica tattile a pavimento.

La pavimentazione complanare, inoltre, faciliterà anche le attività di allestimento dei banchi e le manovre dei mezzi utilizzati dai commercianti durante il mercato settimanale. Nel nuovo progetto, infatti, si prevede il mantenimento della quasi totalità dei 47 banchi di Piazza Statuto. Questo con uno schema distributivo che ripropone quello attuale.

ll dislivello quasi inesistente consentirà di mantenere gli attuali plateatici e di ricavarne ulteriori nel caso in cui altre attività ne facessero richiesta. Su tutta la piazza sarà garantito il passaggio/accesso alle proprietà private, pubbliche e comunali.

Schio, 27 ottobre

Ufficio Stampa – Municipio Schio

2 commenti su “Al via i lavori di riqualificazione in piazza Statuto a Schio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *