Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Giuriatti

Thiene: “Lo chiamavano Alpe Madre” il nuovo libro di Giuriatti

Lunedì 16 ottobre alle ore 20.30 nella Sala al terzo piano della Biblioteca Civica Loris Giuriatti presenta il suo nuovo romanzo “Lo chiamavano Alpe Madre”.

Dialoga con l’autore Giovanni Spagnolo dell’Associazione IV Novembre

Loris Giuriatti torna a raccontare la montagna e la Grande Guerra attraverso un’eccezionale storia di coraggio, tenacia, amicizia e passione.

Dopo il primo incontro con il Monte Grappa, quando era un ragazzino, Angelo è rimasto folgorato dalla meraviglia del paesaggio e dai molti segreti custoditi tra le cime.

Ora che è cresciuto, il rifugio di quella prima estate è diventato casa sua e della moglie Carlotta.

È autunno inoltrato e la stagione dei turisti è ormai alle spalle quando si presenta da loro un visitatore vestito in felpa, bermuda e sandali: l’abbigliamento meno adatto per salire fin lì.

Si chiama Joshua, studia Storia ed è arrivato dall’Austria per cercare di risolvere il mistero di tre oggetti conservati dentro una cassetta di sicurezza.

Per Angelo è impossibile non lasciarsi coinvolgere.

Una storia legata a doppio filo con un amore contrastato e un mistero che risale alla Prima guerra mondiale.

Loris Giuriatti vive a Bassano del Grappa, dove lavora come insegnante e responsabile di un centro di formazione professionale. È guida ambientale escursionistica e definisce se stesso uno scrittore divulgatore storico. Nel tempo libero si occupa di promuovere il monte Grappa accompagnando i visitatori in percorsi dedicati alla Grande Guerra.

Tra i suoi romanzi più noti ricordiamo: L’angelo del Grappa e Lassù è casa mia.

L’evento è a cura dell’Associazione Culturale Ricostruendo in collaborazione con la Biblioteca Civica.

L’ingresso è libero

Thiene, 13 ottobre 2023

Fonte: Comune di Thiene (VI) – Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *