Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Rievocazione Storica

A Thiene torna la Rievocazione Storica e Mercato Rinascimentale

La Città si tuffa nel passato il 7 e l’8 Ottobre con la Rievocazione Storica ed il Mercato Rinascimentale Europeo

Con il mese di ottobre tornano le atmosfere suggestive ed emozionanti del XV secolo con la Rievocazione Storica e il Mercato Rinascimentale Europeo che gli Amici di Thiene, Comune e Confcommercio Mandamentale. In collaborazione con ODG Pedemontana Veneta e Colli e Castello di Thiene propongono per il weekend sabato 7 dalle ore 15.00 alle ore 22.30 e domenica 8 dalle ore 9.00 alle ore 19.00.

Un evento importante, che segna uno dei maggiori appuntamenti di promozione della Città.

Dichiara il Sindaco, Giampi Michelusi:

«Si tratta di una tra le manifestazioni più sentite perché rappresenta in maniera straordinaria la cultura e la storia della Città. Ringrazio gli Amici di Thiene per l’impegno profuso anche per quest’edizione e per la capacità di creare una coreografia assolutamente di rilievo per il territorio».

L’assessora Marina Maino

Assessora al Turismo e all’Animazione del Centro Storico: «La manifestazione promuove e valorizza la Città, ma non solo. La Rievocazione Storica e il Mercato Rinascimentale Europeo sono eventi anche con una grande valenza culturale perchè traggono origine da un fatto storico preciso e ci consentono di riappropriarci delle nostre radici. La fedeltà storica è evidente nell’accurata ricostruzione degli splendidi costumi realizzati nel corso di oltre 25 anni di attività. Desidero esprimere un ringraziamento particolare alle scuole e ai giovani che sono impegnati con entusiasmo e passione per far diventare Thiene 1492 patrimonio della Città, in una sinergia e in una continuità intergenerazionale che rappresenta un ulteriore importante obiettivo conseguito dagli Amici di Thiene».

Il commento di Fabio Zardo

ConfCommercio Thiene è da sempre partner storico della manifestazione «La tradizionale riproposizione della Rievocazione Storica – spiega Fabio Zardo, Presidente Delegazione di Thiene  e Vice Presidente di Giunta Confcommercio  – rappresenta per la Città di Thiene la conferma della vocazione commerciale, suffragata dalla posizione geografica e dalla storia. Un evento che riporta ai tempi fastosi, quando la città era animata da un pullulare di attività e di persone.

Chi avrà la fortuna di visitare Thiene, in questo weekend, proverà l’emozione di un tuffo nel passato rinascimentale e potrà, così, comprendere l’importanza del commercio per la vitalità di un centro cittadino. Ed è proprio questo il motivo per cui Confcommercio Thiene continua a collaborare con l’Associazione Amici di Thiene, guardando al passato per la rilevanza dell’evento, ma, nel contempo, avendo a mente il futuro, affinché sia sempre di più valorizzata l’importanza del Commercio, sinonimo di benessere per la città e per tutto il territorio circostante».

Quello di Bepi Restiglian

Dichiara il coordinatore degli Amici di Thiene e responsabile organizzativo Bepi Restiglian: «L’obiettivo principale di questa edizione è offrire ai partecipanti l’emozione di vivere da protagonisti. Sarà così soprattutto per la serata inedita di sabato 7 Ottobre a cui abbiamo dato il titolo “Fasemo festa – Il Borgo gaude per la serenissima vittoria”. Vogliamo rievocare la storia vissuta dai nostri antenati con una proposta coinvolgente e ricca che permetterà a tutti di scoprire, anche in quest’edizione, qualcosa di nuovo e di inaspettato. Il nostro sogno è quello di far rivivere un autentico Rinascimento thienese».

Quest’edizione è risultata destinataria di un contributo importante stanziato dai fondi PNRR nell’ambito del FUNT, Fondo Unico Nazionale per il Turismo, a cui ha partecipato l’Associazione OGD Pedemontana Veneta e Colli. L’OGD, infatti, aveva inserito la manifestazione tra i progetti segnalati e che hanno concorso al bando.

L’intervento anche di Martina Polelli

«Come Organizzazione di Gestione della Destinazione – spiega Martina Polelli, vice Presidente dell’Associazione OGD Pedemontana Veneta e Colli – ci facciamo promotori del nostro territorio, della storia e della cultura testimoniati dalle Ville Venete, dalle chiese antiche e dai prodotti enogastronomici. Thiene 1492 è un evento che, ripercorrendo otto secoli di storia mercantile, ben si inserisce nel turismo della memoria acquisendo un ruolo strategico per lo sviluppo economico, la promozione e la valorizzazione della Pedemontana Veneta. Ecco perché, tra gli undici progetti proposti per il Fondo Unico Nazionale per il Turismo, abbiamo deciso di inserire anche la Rievocazione Storia. Manifestazione che, proprio per la sua importanza, ha ottenuto con nostra grande soddisfazione un contributo da parte del Ministero del Turismo di 21.500 euro su una spesa prevista di 43.000 euro».

Il programma

La due giorni di manifestazione è stata anticipata lunedì 2 ottobre 2023 in Auditorium dalla serata dal titolo Miti, Storie e Memorie in una Stampa del Cinquecento, percorso storico culturale proposto da Rodolfo Moro, cultore thienese dell’arte della canapa e amante della Città di Venezia. La stampa al centro dell’incontro è stata la Veduta a volo d’uccello di Venezia di Jacopo de’ Barbari, opera conservata al Museo Correr di Venezia.

L’apertura della Rievocazione Storica

L’evento aprirà sabato 7 Ottobre alle ore 15.00 nel Campo della Torre Civica, piazza Chilesotti, verrà proiettato su maxischermo il video storico Storie e Memorie, mentre lungo la ZTL la storia di Thiene rivivrà con i versi e le rime nella Storia della Scuola delle Muse e con i canti, la musica e la simpatia del cantastorie Emanuele e di Sbandieratori e Musici, che torneranno ad esibirsi anche domenica 9 ottobre. Alle ore 16.00 nel Campo della Natività (Piazza Ferrarin) si terrà La Storia si racconta, a cui seguirà alle 17.30 Il ritorno vittorioso delle milizie Thienesi, Onori al vessillo della Serenissima.

Segue

Alle 20.30 Fasemo festa animerà il centro storico con giochi di bandiera, animazioni ludiche e acrobatiche, canti e carmi rinascimentali, giullarate, magie, coreografie di fuoco e di luce. All’interno della Chiesetta della Natività il Coro Giovanile di Thiene terrà un concerto di musiche rinascimentali. Seguirà nel piazzale lo spettacolo  di giocolerie, acrobazie e fuoco con il gruppo del Circa Teatro

Domenica, alle ore 9.30 nel Campo della Torre Civica, piazza Chilesotti, verrà proiettato su maxischermo il video storico Storie e Memorie alle ore 11.30, in piazza Ferrarin, si svolgerà la Vicinia della Terra di Thiene per richiedere al Doge la Concessione del Mercato Franco e l’invio dei messaggeri al Doge Serenissimo.

Alle 16.30 piazza Ferrarin dopo le musiche e le danze rinascimentali dell’ICT si animerà per la rievocazione della concessione del mercato franco da dazi da parte del Doge con la Lettura della Dogale e l’esultanza del popolo della Terra di Thiene.

La Grande festa che animerà il Centro inizierà alle 17.30 con i festeggiamenti per la concessione del Mercato Franco da parte del Popolo della Terra di Thiene e del Contado insieme agli Ospiti.

L’evento Elegantia verrà proposto Sabato alle ore 18.00 e Domenica alle 10.30 e 15.30: i visitatori potranno ammirare i bellissimi abiti d’epoca delle famiglie Porto, Thiene, Velo e Godi e quelli ugualmente affascinanti e suggestivi delle genti del contado.

Due giornate immersi nel passato

Le due giornate vedranno il ritorno del Mercato Rinascimentale Europeo che animerà vie e piazze del Centro, facendo rivivere alla Città le suggestioni del passato. Per l’occasione i luoghi di   Thiene si animeranno con i nomi suggestivi di Campo della terra (Piazza Ferrarin – Mura Castello), Borgo dei popoli (Corso Garibaldi centro), Campo della Torre Civica (Piazza Chilesotti), Contrada delle Arti e dei Mestieri (Corso Garibaldi e via Trento), Campo dell’Allegrezza (Piazzetta Rossi), il Borgo delle Merci Foreste (via Roma).

Le esposizioni del mercato

Il Mercato esporrà composizioni agresti e prodotti della Terra Thienese, bancarelle e mercanzie delle Nazioni di Euro XVI, i manufatti dei cordari, botteghe della carta, della paglia, della ceramica e del legno; scalpellini della pietra di Vicenza, decoratori, stuccatori, tintori, lanaioli, scarpari, artisti, scultori e personaggi del bosco si lasceranno ammirare dai passanti.

Gli Armati dell’Associazione Storica Città del Grifo di Arzignano e della Compagnia San Vitale di Montecchio Maggiore faranno rivivere le scene di Accampamento con armigeri e tende. Il Campo di Tiro con l’Arco con esercitazioni sarà invece a cura della Compagnia Arcieri della Colomba di Thiene.

Nelle varie postazioni del mercato sarà possibile acquistare cibi dai profumi antichi e prelibati, come  l’infilsà de fruti, il pane rustico, sfoje dolsi, cibi contadini, fritole de pomo, porchette sugli spiedi, prelibatezze della taverna con gastronomia della tradizione, arrosticini, fritole tonde.

Per il divertimento dei giovani di ogni età ci saranno giochi come lo Spacanose, il Tiro alle Sagome e altri giochi popolari di abilità e di intelligenza.

Le partecipazioni

Molte dunque le collaborazioni che arricchiranno la due giorni di festa rinascimentale a Thiene: gli  studenti degli Istituti Scolastici Cittadini, l’illusionista Mattia Favaro, Eratempus, I Paratrampoli di Circa Teatro di Urbino, il Coro Giovanile di Thiene, il Gruppo Danze Rinascimentali Thiene 1492, gli allievi dell’Istituto Comprensivo di Thiene, l’Istituto Musicale Veneto  “Città di Thiene”, gli sbandieratori e i musici della Compagnia Vessilliferi della Partita a Scacchi di Marostica e del Rione Santo Spirito di Ferrara, Messer Lorenciotto, il Trovadore Emanuele, i Pifferai di Janos, Los Sonambulos.

I costumi sono stati tutti realizzati dal Laboratorio Amici di Thiene coordinato da Mirella Fontana e   Mirella Meneghello, quello organizzativo è di Bepi Restiglian, quello  artistico è di Lorenciotto.

Hanno contribuito alla realizzazione dell’Evento, il Consorzio Polizia Locale Nord Est Vicentino, la Croce Rossa Italiana Comitato di Thiene, la Protezione Civile Comunale di Thiene, l’Associazione Falchi Altovicentino Sicurezza e Ambiente Odv, i Vigili del Fuoco Volontari di Thiene, i Servizi Tecnici e Ufficio Eventi e Turismo del Comune di Thiene, la ditta G. Illesi Impianti Elettrici e gli Istituti Scolastici cittadini, assieme all’Istituto Musicale Veneto Città di Thiene e ai Musei Alto Vicentino.

Sostengono l’iniziativa il Poliambulatorio San Gaetano, Euronewpack, BCC Verona e Vicenza, Cristiano di Thiene e Volksbank.

Il mercato è visitabile sabato 9 ottobre dalle 15.00 alle 22.30 e domenica 10 ottobre dalle 9.00 alle 19.00.

Visite al Castello il sabato e la domenica dalle ore 10.00 alle 18.00 (in autonomia); per info e tariffe www.castellodithiene.com.

Per informazioni sarà attivo il Punto Informativo nel Campo della Natività (Piazza Ferrarin).

Tutte le manifestazioni di Thiene 1492 sono ad ingresso libero.

Thiene, 04 ottobre 2023

Fonte:  Comune di Thiene (VI) – Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *