Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Città di Schio

Città di Schio: al via la manutenzione dei corsi d’acqua

Orsi: “Interventi fondamentali per la sicurezza del territorio” della Città di Schio

Sono iniziati alcuni giorni fa diversi interventi di manutenzione dei corsi d’acqua a Schio.  Al momento il Genio Civile sta portando a termine i lavori di sfalcio e decespugliamento lungo il Leogra, nel tratto d’alveo a monte del ponte di via Trento Trieste.

Entro novembre, condizioni meteo permettendo, verranno ultimati anche gli interventi di taglio della vegetazione arborea e arbustiva nel tratto d’alveo del Leogra compreso tra via Trento-Trieste e il ponte di viale Europa Unita, e il taglio della vegetazione arborea nel tratto di alveo del Timonchio a monte e a valle del ponte di viale dell’Industria.

Non solo: in programma è prevista anche l’estirpazione di alberature ad alto fusto di alianto sulla riva del Leogra lungo via Vicenza. 

Interventi spettanti del Genio Civile

«Si tratta di interventi di competenza del Genio Civile, con cui siamo in costante contatto per monitorare le condizioni dei corsi d’acqua che attraversano la città – spiega il Sindaco Valter Orsi -.

Sappiamo che le risorse che vengono messe a loro disposizione non sono sufficienti per far fronte costantemente alle varie necessità, ma non abbiamo mai smesso di sollecitare gli interventi. Manutenzione ordinaria e straordinaria sono fondamentali per la sicurezza del nostro territorio.

Ci tengo a ringraziare il Genio Civile per la collaborazione per gli interventi lungo il Leogra e ora attendiamo anche quelli sul Gogna».

Schio, 22 settembre

Lorenza Zago Ufficio Stampa Palazzo Garbin – Municipio

La configurazione della valle

La Val Leogra è una profonda incisione nelle Prealpi vicentine in cui si è incanalato il torrente Leogra.

Inizia al Pian delle Fugazze – dove, attraverso l’omonimo passo, entra in comunicazione con la trentina Vallarsa, mentre verso nord-est valicato il passo o Colle Xomo comunica con la Val Posina – ai piedi del massiccio del Pasubio, alla quota altimetrica di 1162 metri.

Di lì il torrente scende al piano in direzione sud-est mentre la valle si allarga gradualmente; sul suo fondo sorgono gli abitati di Sant’Antonio e, nell’ordine, di Valli del Pasubio, di Torrebelvicino e di Pievebelvicino. In questo tratto confluiscono nella Val Leogra le convalli laterali: la val Canale, la val Maso, la val Malunga, la val Sterpa, la val di Sagno.

Giunto in pianura il torrente attraversa la città di Schio per poi gettarsi, dopo alcuni chilometri, nel Timonchio.

Fonte Wikipedia

Un commento su “Città di Schio: al via la manutenzione dei corsi d’acqua

  1. Buongiorno,vorrei segnalare che anche il letto del torrente zona liviera e giavenale sono ingombri di piante alte, rami e altro più vegetazione che ostruiscono…spero prendiate visione di questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *