Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Violenza di genere

Violenza di genere: sportello Donna di Marano ha consegnato i kit di primo intervento

Progetto “Seminare autostima”, contro la violenza di genere: lo sportello Donna ha consegnato i kit di primo intervento all’ospedale di Santorso

Kit di primo intervento, comprensivi di vestiario e prodotti per l’igiene personale, dedicati alle donne che si rivolgono all’ospedale di Santorso in situazioni di urgenza a causa delle violenze sessuali e/o domestiche. Li ha consegnati nei giorni scorsi lo staff dello sportello Donna “Anna Filomena Barretta” di Marano Vicentino alla dottoressa Elisabetta Ruzzon, medico del Pronto Soccorso e referente per la Regione Veneto in tema di violenza di genere, e alla Primaria del Pronto Soccorso, la dottoressa Giulia Castiglione. Insieme ai kit è stato consegnato anche altro materiale ludico – libri e colori – per bambini e bambine coinvolti nel momento della richiesta di aiuto al Pronto Soccorso.

La consegna del materiale è avvenuta presso l’ospedale di Santorso e per l’occasione il coro Ladiesis di Marano Vicentino ha accompagnato il momento con delle canzoni a voce libera.

Il progetto “Seminare autostima

Sono i frutti del progetto “Seminare autostima”, nato nel 2022 dalla collaborazione con Silvia Marsetti, la runner di Marano Vicentino impegnata per la solidarietà, che vede tra i suoi partner lo sportello Donna Anna Filomena Barretta, il Comune di Marano Vicentino, la cooperativa sociale Con Te che gestisce lo sportello, l’Ulss 7 Pedemontana e Vicenza Marathon. Il progetto prevede sia la realizzazione e consegna dei kit di primo intervento, sia dei laboratori ludico-creativi di “letture libere da stereotipi” presso alcune biblioteche dell’Alto Vicentino.

“Siamo soddisfatte di poter rispondere a una esigenza che la dottoressa Ruzzon aveva espresso durante un incontro della Rete Antiviolenza AltoVicentino e di contribuire all’essere preparati ad accogliere donne e minori sin dal primo ingresso nella rete di aiuto. Siamo consapevoli di quanto questa realtà esista e di come essere attrezzati, anche nelle piccole cose, possa fare una importante differenza”, ha detto lo staff dello sportello Donna di Marano Vicentino.

I ringraziamenti

“Ringraziamo il gruppo volontarie che ci ha sostenute e ha operato sin da subito in questo progetto, Silvia Marsetti che ha corso per noi, le associazioni e i gruppi maranesi che hanno reso possibile la raccolta fondi e realizzato l’iniziativa ‘Marciare per Ricominciare’, le biblioteche che hanno donato del materiale, l’Azienda Ulss 7 Pedemontana per la collaborazione. Ringraziamo inoltre il coro femminile Ladiesis che ha accompagnato questo momento simbolicamente importante”.

“La realizzazione di questi kit è il frutto di una speciale e virtuosa sinergia tra le associazioni e i gruppi del paese di Marano Vicentino, che ringrazio di cuore”, ha detto l’assessora Elena De Marchi. Fare rete contro la violenza di genere è anche questo: coltivare la cultura dell’amore, dell’accoglienza, del dono; dare subito alle donne e ai bambini un segno concreto che ci sono tante, tantissime persone che sono lì, già pronte ad aiutarli. La solidarietà che genera vera comunità”, ha concluso De Marchi.

Violenza di genere

Fonte: Comune di Marano Vicentino (VI) – Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *