Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

S.E.I. Reloaded

Progetto S.E.I. Reloaded: l’Europa chiama, i giovani rispondono

Dall’Unione Europea, tramite ALDA, Associazione Europea per la Democrazia Locale, è arrivato a Thiene un finanziamento di 16mila euro per il progetto S.E.I. Reloaded.

«Accogliamo i primi buoni frutti del lavoro di squadra che stiamo portando avanti per la formazione del Personale comunale e di giovani alla cittadinanza attiva in un’ottica europea – dichiara l’Assessora al Turismo e ai Bandi Fondi Europei di Thiene, Marina Maino -. Ringrazio le Amministrazioni Comunali del territorio che hanno accolto la proposta di Thiene e hanno aderito all’accordo di programma del S.E.I. e, in particolare, a questa iniziativa specifica».

Thiene, Comune capofila di S.E.I.,

Servizio Europa Intercomunale, attivo da dieci anni e formato, oltre che da Thiene, dai Comuni di Fara Vicentino, Lugo di Vicenza, Malo, Marano Vicentino, Villaverla, Zanè, ha partecipato, nello scorso mese di aprile 2023, con il progetto S.E.I. Reloaded al bando Respond Locally to Global Issues – Call for proposal for local actions on sustainability, pubblicato da ALDA all’interno del suo programma quale partner strategico della Commissione Europea nell’ambito del progetto CERV – Citizens, Equality, Rigts and Values Programme.

«È una bella possibilità offerta ai Comuni di dimensioni più piccole – dice Maria Teresa Sperotto, Sindaco di Fara Vicentino – e ringrazio i colleghi per la collaborazione e perché si tratta di un percorso che abbiamo scelto ed individuato assieme».

«Sono due i giovani del Comune di Zanè che partecipano – spiega il Sindaco Roberto BertiSarà per loro sicuramente un’esperienza positiva con un ritorno anche per tutta la Cittadinanza. Siamo soddisfatti di aver partecipato».

«Anche a Lugo sono due i giovani coinvolti nell’iniziativa – è il commento del Vice Sindaco di Lugo Vicentino Roberto Rabito -. Il valore aggiunto del progetto è la collaborazione tra Amministrazioni Comunali che si confrontano e lavorano assieme».

Dichiara Marco Guzzonato Sindaco di Marano Vicentino: «L’esperienza di un tavolo sovracomunale è assolutamente positiva. I temi su cui i ragazzi si misureranno sono cruciali e delicati e meritano una lettura più ampia di quella in chiave locale».

Il progetto

Il progetto inviato è stato approvato e ha ottenuto il finanziamento, destinato ad assicurare anche la partecipazione a iniziative  di giovani dai 18 ai 35 anni, residenti nei Comuni di Thiene, Fara Vicentino, Lugo di Vicenza, Malo, Marano Vicentino, Villaverla, Zanè – in un percorso formativo sul tema della cittadinanza attiva e sulla coproduzione di politiche locali per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, con riguardo ai temi dell’Istruzione, della Parità di Genere e della Sostenibilità delle città.

La prima attività in calendario è la partecipazione all’Assemblea Generale di ALDA dal 6 al 9 giugno a Bruxelles di 9 ragazzi, già selezionati, con accompagnatori. Si tratta di un incontro dove tutti i membri e i partner di ALDA si riuniscono per lo scambio di informazioni e di esperienze sulle principali attività e obiettivi dell’UE. Oltre alla condivisione di conoscenze e buone pratiche su questioni quali la migrazione. Ma anche l’inclusione, la parità di genere, la protezione ambientale, lo sviluppo sostenibile e i diritti umani.

«L’Assemblea – spiega infatti Marco Boaria, responsabile ALDA Vicenza – è anche un vero e proprio festival su tematiche di governo locale».

I requisiti richiesti

I requisiti richiesti ai giovani selezionati sono un’età compresa tra i 18 e i 35 anni, la residenza in uno dei sette Comuni del S.E.I.. Essere operativi in ambito educativo, sportivo e ricreativo, anche in forma di volontariato e in forma saltuaria, in particolare nel mondo giovanile. La capacità di generare impatti sociali sui temi del progetto. Oltre che la conoscenza della lingua inglese in quanto tutte le attività verranno svolte in lingua inglese.

Le altre iniziative sono programmate da qui ai primi del prossimo mese di novembre e coinvolgono, oltre che i ragazzi, anche altri soggetti adulti.

Gli eventi del progetto S.E.I. Reloaded

sono una preziosa occasione per fornire stimoli, idee, novità e rendere le nuove generazioni partecipi di una realtà che sembra lontana, ma che in realtà coinvolge tutti quotidianamente.

Al termine del progetto è richiesto ai giovani partecipanti di redigere una proposta che contenga un’idea/progetto di intervento in ambito giovani e Europa.

La finalità dell’iniziativa è, dunque, quella di coinvolgere ragazzi e giovani in materia di progettazione Europea, cittadinanza attiva, conoscenza alle principali politiche e strategie dell’Unione e promozione dei diritti della non discriminazione, dell’uguaglianza e dell’integrazione.

Il Comune di Thiene è partner di ALDA+ , Associazione delle Agenzie delle Democrazie Locali, dal 2008 con la finalità di partecipare a progetti di valenza europea ed internazionale su bandi regionali ed europei.

Con l’obiettivo di ampliare le opportunità di finanziamento esterno l’Amministrazione Comunale ha rinnovato nel 2022 un Protocollo di Intesa per la realizzazione del Servizio Europeo Intercomunale (S.E.I.. Protocollo di intesa, sottoscritto dai Comuni di Fara Vic.no. Lugo Vic.no, Malo, Marano Vicentino, Villaverla e Zané, sotto la direzione di ALDA+.

Le funzioni del S.E.I. sono la promozione di percorsi in-formativi in tema di politiche europee e di progettualità europee in ottica intercomunale. Il controllo di opportunità derivanti dai programmi e bandi dell’Unione Europea e l’animazione territoriale sul tema “Europa”.

Fonte: Comune di Thiene – Ufficio Stampa

Un commento su “Progetto S.E.I. Reloaded: l’Europa chiama, i giovani rispondono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *