Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Anna Frank

Nel nuovo Parco Anna Frank di Thiene crescono germogli di Pace

E’ stata ufficialmente inaugurata ieri l’area verde di via Mariano Rumor che, sulle indicazioni della precedente Amministrazione Comunale, l’attuale Amministrazione ha intitolato con piena adesione ad Anna Frank, a pochi giorni dall’Anniversario della Liberazione in omaggio alle figure femminili di primo piano della nostra Storia.

Anna Frank,

bambina vivace e curiosa che sognava di diventare scrittrice, con la sua storia drammatica, il suo diario e la terribile morte nei campi di concentramento, rappresenta una delle testimonianze più conosciute e importanti della barbarie nazista, in un monito forte e chiaro a tutte le generazioni a tenere viva la coscienza e i valori di rispetto, fratellanza e pace.

Ubicazione del parco

Il parco che le è stato dedicato è ubicato in quella che era l’area dei Missionari Comboniani, con una superficie di oltre 1480 metri quadri. Fa parte del progetto di rigenerazione urbana attuata con l’omonimo Piano Particolareggiato. Grazie ad un accordo di pianificazione sottoscritto tra l’Amministrazione Casarotto e l’Immobiliare Metrò SRL, l’assetto urbanistico, infatti, è stato completamente riorganizzato con un nuovo viale alberato carrabile e ciclopedonale che collega via Dante e via dell’Eva, i parcheggi e con quest’area , la realizzazione del parco rivolto su via Dell’Eva  ad ampio beneficio anche in termini di vitalità sociale.

«L’augurio è che in questo spazio i thienesi di ogni età possano trascorrere ore liete e serene all’aria aperta – è stato il commento del Sindaco, Giampi Michelusi –. Quando la città di arricchisce di un nuovo parco è sempre un tassello prezioso apposto nel mosaico variegato degli spazi urbani. L’Amministrazione Comunale ha pensato, in modo particolare, ai giovani non solo per la scelta dell’intitolazione, dedicandolo alla memoria di Anna Frank, martire della Shoah e vittima della ferocia insensata della guerra, ma anche individuandolo tra tutti gli altri parchi cittadini perché accolga un segno importante che ci ricorda la Pace».

La piantina è nata dai semi di una pianta di ginkgo che si trova nel Shukkeien Garden di Hiroshima, a poco più di mille metri dall’ipocentro del bombardamento atomico. Quando, alle 8.15 del 6 agosto 1945 Hiroshima fu ridotta in cenere da una sola bomba atomica che uccise, subito e nei mesi seguenti, circa 140mila  persone, alcuni alberi, dopo essere stati bruciati dalla bomba atomica, germogliarono nuovamente, segno di speranza e di coraggio di vivere.

Nel 70° dell’anniversario di Hiroshima e Nagasaki,

l’Associazione mondiale Mayors For Peace, a cui aderisce dal 2014 anche la Città di Thiene, ha lanciato l’iniziativa Semi e arboscelli di piante sopravvissute al bombardamento atomico. Il progetto è stato accolto dal Comune di Thiene in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Thiene.  I semi arrivati da Hiroshima sono stati piantati in vaso e quando sono germogliati sono stati piantumati nel 2017 nelle aree verdi dei plessi scolastici dell’ICT.

Ha concluso il Sindaco:

«Confidiamo che la crescita di questa piantina venga seguita con attenzione e cura dai cittadini e dai frequentatori del parco e che questo arboscello negli anni diventi un messaggio vivo di pace per Thiene. Ringrazio il dirigente Francesco Crivellaro e le insegnanti che hanno seguito in questi anni con passione il progetto».

Parco Anna Frank Thiene

Parco Anna Frank thiene 2

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Thiene

Un commento su “Nel nuovo Parco Anna Frank di Thiene crescono germogli di Pace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *