Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

CORPO FONICO

IL CORPO FONICO IN MENEGHELLO al Fonato di Thiene

Si terrà domenica 16 aprile 2023 alle ore 18.00 all’Auditorium Città di Thiene-Fonato l’evento IL CORPO FONICO IN MENEGHELLO Filastrocche, canzonette, spropositi rimati. Invenzione a due voci con Luciano Zampese e Patrizia Laquidara.

L’iniziativa è organizzata nell’ambito del progetto Crescere in Musica con il sostegno del Comune di Thiene.

L’iniziativa è di alto valore culturale – dichiara Ludovica Sartore, assessore alla Cultura e alla Biblioteca -. Ed è proposta da due interpreti in scena di grande professionalità, Luciano Zampese e Patrizia Laquidara. Il pubblico ne resterà affascinato”.

La scrittura di Meneghello

è anche, forse e soprattutto, una sfida con il parlato, con la fisicità dei suoi ritmi e la vitale complessità del mondo che esprime.
Così iniziano le Note alla fine di Libera nos: “Questo libro è scritto all’interno di un mondo dove si parla una lingua che non si scrive”.

In questa “lingua che non si scrive”

si esprime la materia di Malo, un intreccio di voci che riflette le esperienze della vita. Qui, in questo specchio di parole c’è uno dei nodi fondamentali della scrittura di Meneghello. Queste conversazioni sonore cercano di introdurre quel meraviglioso mondo di ritmi. Ma anche di memorie musicali, di sonorità che ha accolto il bambino Gigi prima ancora che ne cogliesse il senso e il non senso.

Il Progetto Crescere in Musica è una realtà thienese che continua con la programmazione di una serie di iniziative didattiche e culturali. Iniziative dedicate ai giovani nell’ottica di coinvolgerli sia nell’ascolto sia nell’esecuzione musicale.

L’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria.

Patrizia Laquidara

Siciliana di nascita e veneta d’adozione, Patrizia Laquidara è una tra le figure più inafferrabili, poliedriche e brillanti della musica d’autore.

Cantautrice,  scrittrice e attrice, esordisce nella 13ª edizione del Premio Città di Recanati (oggi Musicultura). L’accoglienza è dirompente: suoi sono i premi per la miglior interpretazione, quello per la miglior musica ed il premio della critica. Il primo album di inediti dal titolo “Indirizzo Portoghese” arriva nel 2003 e le vale l’invito al Festival di Sanremo nella categoria “Nuove Proposte”. Durante il quale si aggiudica il Premio Alex Baroni per la migliore interpretazione oltre al Premio assoluto della critica Mia Martini.

Il 2007 è l’anno del suo secondo disco “Funambola”, a cui fa seguito nel 2011 “Il Canto Dell’Anguana”. Un riuscitissimo album-indagine sulle tradizioni musicali dell’alto vicentino. L’accoglienza entusiastica della critica la porta sino a conquistare la Targa Tenco per il “Miglior album dialettale”.

Nel 2018 esce l’album “C’è qui qualcosa che ti riguarda”. Nell’ottobre 2021 è impegnata come attrice e cantante nello spettacolo teatrale intitolato ‘Sirene – l’ultimo incanto’, per il 74° Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico di Vicenza.

Il testo e la regia sono di Anna Zago, firmati dalla stessa Laquidara le ricomposizioni musicali, la drammaturgia sonora e il sound design.

Nel novembre del 2021, in occasione del centenario dalla nascita di Andrea Zanzotto è invitata dal Dipartimento di Studi linguistici e letterari a presentare una sua lettura originale in canto nudo delle poesie del grande scrittore “Patrizia Laquidara legge Zanzotto”.

Nel dicembre 2022 crea l’installazione sonora per la mostra in Biblioteca Bertoliana “Il riserbo, la scrittura” La shoah di Katia e Luigi Meneghello a cura di Luciano Zampese.

Sempre con Luciano Zampese

porta in scena la performance vocale “Il corpo fonico in Meneghello”- filastrocche, canzonette, spropositi rimati- invenzione a due voci. Nella primavera 2023 esce il suo romanzo d’esordio “Ti ho vista ieri”, edito dalla casa editrice Neri Pozza.

Lettore appassionato dell’opera di Meneghello, Luciano Zampese è da una ventina d’anni uno dei suoi studiosi più prolifici nonché acuti; tra i suoi lavori ci sono La forma dei pensieri. Per leggere Luigi Meneghello, 2014; Meneghello: solo donne, 2016, scritto con Ernestina Pellegrini, fino all’ultimo e più importante e completo volume, S’incomincia con un temporale. Guida a “Libera nos a malo” di Luigi Meneghello  (Roma, Carocci, 2021).

PRENOTAZIONE:

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfu_SmXAI6qmRBKh4Ib70zXTGDTfIxk6DM4EiDn4nWMw3KicQ/viewform

INFORMAZIONI

info@crescereinmusica.it
www.crescereinmusica.it
www.comune.thiene.vi.it

IL CORPO FONICO IN MENEGHELLO

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Thiene

Un commento su “IL CORPO FONICO IN MENEGHELLO al Fonato di Thiene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *