Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Stefano Borgo

Il CNR e le sfide della tecnologia: in Biblioteca a Thiene con Stefano Borgo

La Biblioteca Civica propone due incontri serali a ingresso libero venerdì 17 febbraio e venerdì 3 marzo 2023, alle 20.30. Nella Sala riunioni di Palazzo Cornaggia, per conoscere le attività del CNR, Consiglio Nazionale delle Ricerche. Attualmente il più grande centro di ricerca in Italia, nel centenario della sua istituzione.

La ricorrenza sarà l’occasione per affrontare con più largo respiro temi interessanti e collegati come il funzionamento della ricerca in Italia, l’intelligenza artificiale e le sue applicazioni nella realtà che ci circonda, in un viaggio tra filosofia, informatica e linguaggio perché, come si renderà conto il pubblico che vorrà partecipare, oggi le nuove sfide tecnologiche richiedono un approccio complesso e interdisciplinare.

Ospite delle serate è il thienese Stefano Borgo,

ex studente del Liceo “F. Corradini”, matematico e informatico, responsabile dell’Istituto delle Scienze e della Tecnologia della Cognizione del CNR di Trento.

Nel capoluogo trentino Stefano Borgo coordina il Laboratorio di Ontologia Applicata, un gruppo di ricerca in rappresentazione della conoscenza e intelligenza artificiale.

Commenta l’assessora alla Cultura e alla Biblioteca, Ludovica Sartore.

«Ci fa onore che un thienese ricopra un incarico di spicco nel mondo della ricerca nazionale. È un lustro per la Città e vivremo gli appuntamenti con un certo giustificato orgoglio. Le due serate organizzate dalla Biblioteca Civica hanno la caratteristica di presentare un argomento di alto livello scientifico e, dunque, particolari nel panorama degli incontri di natura più solitamente letteraria ospitati a Palazzo Cornaggia. Il relatore saprà rendere accessibili a tutti questi temi così attuali e importanti».

La prima serata di venerdì 17 febbraio

ha come titolo Organizzare la scoperta: i 100 anni del CNR.

Cento anni fa nasceva il Consiglio Nazionale delle Ricerche e Stefano Borgo guiderà il pubblico in un viaggio conoscitivo sulle origini, le trasformazioni e sul funzionamento del mondo della ricerca in Italia.

Istituito nel 1923, il CNR è formato da una rete di 90 istituti distribuita su tutto territorio nazionale e fa ricerca in tutti i settori disciplinari seguendo metodologie scientifiche; gestisce per l’Italia grandi infrastrutture della ricerca, fa consulenza per il governo ed è al centro della ricerca in settori di interesse nazionale come salute, ambiente, energia, alimentazione e nuove tecnologie.

Venerdì 3 marzo

l’incontro ha per titolo Interpretare artificialmente il mondo. Borgo questa volta affronterà il tema sulle motivazioni per cui le nuove sfide tecnologiche spingono le discipline tradizionali a mescolarsi: oggi chi fa robotica studia anche filosofia e chi fa filosofia studia anche intelligenza artificiale e chi fa intelligenza artificiale… Negli ultimi 15 anni si è molto parlato di intelligenza artificiale (AI) perché sta influenzando il nostro modo di vivere. Dai viaggi (auto elettriche, auto a guida autonoma), alle comunicazioni (internet 2/3/4.0, satelliti, smartphone), dal lavoro (robot industriali, prototipizzazione dei prodotti) al tempo libero (realtà virtuale, video giochi), veniamo continuamente aggiornati su come l’IA sta cambiando il mondo intorno a noi. Questi nuovi strumenti ci spingono anche a capire meglio cosa veramente vogliamo e il nostro modo di vivere insieme. In questa serata ci faremo delle domande sulle cose che ci circondano e viaggeremo tra filosofia, informatica e linguaggio per capire quanto è difficile per un robot ‘vedere’ il nostro mondo.

Stefano Borgo, thienese, matematico e informatico, è responsabile della sede ISTC del CNR di Trento.

Coordina il Laboratorio di Ontologia Applicata, un gruppo di ricerca in rappresentazione della conoscenza e intelligenza artificiale. Si interessa di sistemi di modellazione dell’informazione (ontologie applicate) e della relazione tra dati, conoscenza e contesto.

Fonte: Comune di Thiene

CNR Locandine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *