Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Orsi

Sicurezza nelle stazioni: Orsi e Michelusi incontrano i vertici del Polfer

Questa mattina in Municipio il Sindaco di Schio Valter Orsi e il Sindaco di Thiene Gianantonio Michelusi hanno incontrato il dottor Eugenio Vomiero, dirigente del compartimento di Polizia Ferroviaria di Verona che ha competenza anche per l’area della provincia di Vicenza.

Durante l’incontro, Vomiero ha annunciato ai due primi cittadini l’installazione di un sistema di video-sorveglianza e l’incremento della presenza degli agenti Polfer nelle stazioni di Schio e Thiene. All’incontro a Palazzo Garbin, erano presenti anche il comandante dei Carabinieri della stazione di Schio Giancarlo D’Ascanio e il Comandante del Consorzio di Polizia Locale Alto Vicentino Giovanni Scarpellini. La Polfer, infatti, opererà in stretta collaborazione con le altre forze dell’ordine presenti sul territorio.

«Siamo molto soddisfatti di quanto emerso durante questo incontro – affermano Orsi e Michelusi -. Come sappiamo dalle recenti cronache, nelle stazioni e lungo i collegamenti ferroviari si verificano diverse attività illecite, come lo spaccio. Un sistema di video sorveglianza e la presenza di agenti in divisa o in borghese permetteranno di intensificare i controlli, migliorare la sicurezza di queste aree sensibili e di conseguenza prevenire eventuali reati. La presenza della Polfer nelle stazioni, inoltre, consente alle altre forze dell’ordine di poter presidiare aree più ampie del nostro territorio. Abbiamo incontrato il dottor Vomiero in seguito a un confronto con il questore Paolo Sartori, che sta dimostrano grande operatività».

L’incontro si è chiuso con la disponibilità di tutte le parti di programmare una serie di appuntamenti costanti per fare il punto della situazione sulle attività di prevenzione e controllo nelle stazioni di Schio e Thiene

Fonte: Comune di Schio

Stazione dei Treni Schio
Stazione dei Treni di Schio
Stazione di Thiene
Stazione dei treni di Thiene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *