Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Don Chisciotte

Thiene, cortometraggio Don Chisciotte: Lost in Marrakech

Tra i corti proiettati a Thiene ce n’è uno a cui la Città tiene molto, Don Chisciotte: Lost in Marrakech, che i ragazzi di ENGIM Impresa formativa e del progetto Abilmente sono pronti a presentare nella prima proiezione pubblica giovedì 10 novembre alle 21.00 al Cinema Patronato San Gaetano

Dichiara l’assessora alla Cultura, Ludovica Sartore:

Engim è una realtà di altissimo valore sociale e per Thiene è un’eccellenza. La realizzazione di questo, come dei precedenti cortometraggi, ci offre un’occasione di arricchimento culturale che apprezziamo e che riteniamo di valorizzare. Il premio che è stato riconosciuto ad Alberto Gnata è la conferma della bontà del progetto anche sotto questo profilo”

Il nuovo corto, infatti,

finalista alla XII ed. del Festival Internazionale del Cinema Nuovo si è aggiudicato il premio di “miglior attore” lo scorso 6 ottobre, al Teatro Donizetti di Bergamo, assegnato proprio al nostro Don Chisciotte. Il cortometraggio è il secondo episodio della saga del nuovo Don Chisciotte che questa volta è finito in Marocco per una nuova sfida tra colpi di scena e risate.

Il nostro moderno Don Chisciotte,

difensore dei deboli e promotore dell’inclusione si trova coinvolto in un’avventura strampalata in Marocco. Attraverso una serie di rocambolesche situazioni il nostro eroe riuscirà comunque a cavarsela anche in un paese straniero e con la setta dei Magnaschei alle calcagna.

Un racconto che mescola i sapori del viaggio al sogno di inclusione, un omaggio a chi non si arrende e con il sorriso affronta ogni sfida anche quando sembra impossibile. Un viaggio per chi crede nei propri sogni e valori, per dimostrare che disabilità fa rima con infinite possibilità!

Un cortometraggio girato in parte prima della pandemia e concluso nel 2021.

Un documentario che ha superato diversi ostacoli nella sua genesi e per questo assume un valore simbolico ancora più forte.

Un cortometraggio che va oltre le frontiere per ricordare a tutti di non mettere limiti alle possibilità dei giovani con disabilità.

Fonte: Comune di Thiene

Lost in Marrakech

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *