Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Madonna dell’Angelo piovene 16-9

Inaugurato Giardino al Centro Diurno ‘Madonna dell’Angelo’

Giardino nuovo al Centro Diurno ‘Madonna dell’Angelo’ di Piovene Rocchette. Uno spazio ben gradito dai
suoi 40 ospiti “e che rappresenta la solidarietà e l’amore che i piovenesi hanno per gli anziani”.

Così il Sindaco Erminio Masero all’inaugurazione, che ha poi sottolineato:

“un nuovo spazio esterno realizzato grazie al lavoro dei volontari e alle piante donate dall’Associazione Avis del paese”.

Un’area dove gli ospiti potranno stare all’aria aperta e svolgere anche attività ludiche: uno spazio green, quindi, che li possa fare sentire ancor di più a loro agio e a contatto con la natura. “Grazie agli ambienti costruiti ad hoc e ai servizi socioassistenziali garantiti dal personale dell’Ipab di Arsiero. Questa struttura sta diventando sempre più un punto di riferimento nell’ Alto Vicentino -ha spiegato il Sindaco Masero-. Tanto da ricevere, anche qualche giorno fa, il plauso della Direzione Sanitaria territoriale.

Ora, questo giardino non solo rappresenta un di più da offrire agli anziani che ospita, ma descrive quanto la nostra Comunità prenda a cuore il benessere di chi ha qualche anno in più di noi. Di chi ha scritto pagine e pagine di storia comune, fatta di tradizioni e valori dalla quali ogni giorno attingiamo -ha concluso-. Guardando questo giardino dobbiamo vedere i nostri volontari che si son tirati su le maniche piantando gli alberi donati dall’Avis di Piovene Rocchette. Per questo, a nome dell’Amministrazione Comunale e di tutta la Comunità, li ringrazio”.

“L’impegno che ciascun volontario mette sul territorio sono minuti, ore, giorni dedicati alla propria Comunità. Nel caso del Centro Diurno Madonna dell’Angelo, è un volontariato che va oltre confine. Perché gli ospiti non sono solo di Piovene Rocchette, ma anche di altri Comuni dell’Alto Vicentino -ha sottolineato Sonia Perotto, Assessore Comunale al Sociale-. Sappiamo tutti che ogni loro minuto di volontariato è impagabile: per questo, come gesto simbolico, abbiamo voluto donare a loro le nuove casacche, come una grande squadra: perché grandi lo sono veramente”.

Al di là di vanghe e rastrelli, usati per creare il giardino, i volontari ogni giorno si impegnano a garantire il trasporto casa-centro, e ritorno, all’ospite che ne abbia bisogno. “E si mettono al volante ogni qual volta sorga la necessità di accompagnare un ospite in Ospedale per delle terapie o fare una visita”, -ha sottolineato ancora l’Assessore Perotto- per questo la nostra riconoscenza nei loro confronti è infinita.

Come siamo grati ad Avis per il dono fatto.

Questo, un progetto che avrebbe potuto essere finito prima se l’estate torrida che abbiamo appena passato non ne avesse sospeso i tempi di piantumazione -ha concluso-. Ma l’importante è essere riusciti a completare i lavori, coordinati dall’Ufficio Tecnico Comunale e dall’Assistente Sociale Barbara Erasmo, dando modo agli ospiti di godere di questi giorni autunnali ancora caldi”.

Abituati all’atto del dono, i 250 iscritti all’Avis di Piovene Rocchette non ci hanno pensato un attimo nell’aderire alla raccolta fondi per l’acquisto delle piante.

“E’ proprio grazie a loro se siamo a riusciti a raccogliere il fondo necessario-ha spiegato Antonio Fabrello, Presidente dell’Associazione, affiancato dal suo Vice Paolo Mariotto-. Dare un qualcosa agli anziani del Centro Diurno è un gesto per ringraziare i nostri donatori più vecchi che hanno portato i giovani nella nostra Associazione. Dopo il lockdown, imposto per la pandemia da Covid, la nostra famiglia è aumentata di 15 iscritti: 4 sono dei giovani. Per questo, rispondendo ai tanti grazie ricevuti oggi, per noi Avis di Piovene Rocchette è stato un piacere l’aver contribuito a creare il giardino.

Fonte: Comune di Piovene Rocchette

Madonna dell’Angelo piovene

piovene 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *