Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

ITS Fabebox 16-9

l’ITS Meccatronico Veneto raddoppia i corsi a Schio

Occupazione e innovazione: l’ITS Meccatronico Veneto nuova sede al Faber Box di Schio per il polo dell’alta formazione industriale.

Una risposta concreta all’urgente richiesta di competenze specialistiche di alto profilo da parte dell’economia del territorio arriva dall’ITS Academy Meccatronico Veneto. Arriva con l’ampliamento dell’offerta formativa nell’Alto Vicentino e l’attivazione del nuovo corso a Schio. Formazione per Tecnici Superiori per l’Automazione e i Sistemi Meccatronici per il biennio 2022-24.

Un raddoppio dell’offerta

possibile anche grazie alla collaborazione e al supporto del Comune di Schio con l’Assessorato ai Servizi Educativi. Un accordo che permetterà alle classi di futuri Tecnici superiori di svolgere l’attività didattica negli spazi innovativi del Faber Box. Un ambiente creativo e stimolante a misura di under 30. L’attività laboratoriale pratica e di teamworking continuerà nei plessi scolastici dell’I.P.S. “G.B. Garbin” e l’ITIS “S. De Pretto” di Schio.

Il corso,

presentato presso la sede Faber Box di Schio alla presenza, tra gli altri, del sindaco Valter Orsi, dell’Assessore ai Servizi Educativi e Campus Anna Donà e del Direttore Generale dell’ITS Meccatronico Veneto Giorgio Spanevello. Si aggiunge al corso per Tecnico Superiore per l’Innovazione dei prodotti e processi meccanici e al nuovo corso di Tecnico Superiore per l’Informatica nell’industria 4.0 che si attiverà nella sede di Thiene.

Si allarga così l’offerta formativa per le professioni tecniche industriali dell’Alto Vicentino, che a partire da ottobre formerà circa 100 nuovi tecnici superiori meccatronici, di cui 75 a Schio.

Si conferma la positiva sinergia tra l’ITS Academy Meccatronico Veneto, le istituzioni e le imprese del territorio scledense, iniziata nel 2016. Una collaborazione che delinea oggi un polo per l’alta formazione tecnologica industriale nell’Alto Vicentino. Mirata in area meccatronica, che abbina le competenze tecniche alle soft skills come il saper ideare, progettare e risolvere in modo innovativo problematiche complesse. Un percorso articolato in un mix di teoria e pratica con didattica in aula, laboratorio e azienda che tiene conto delle richieste delle imprese del territorio da un lato, e dall’altro della crescente domanda da parte di ragazzi e ragazze che hanno capito l’importanza della formazione tecnica post diploma.

Una risorsa importante per studenti e studentesse che si riconoscono nella formazione teorico-pratica e sanno di poter contare su una platea di centinaia di aziende pronte ad accoglierli prima nel tirocinio formativo e poi in azienda. Una formazione che garantisce un‘occupazione al 98% degli studenti del nostro istituto nei sei mesi successivi al diploma (Fonte Indire).

Un percorso che prevede 2000 ore di formazione,

di cui 1200 tra aula e laboratorio, con docenti provenienti prevalentemente dalle imprese, e 800 ore in azienda secondo il modulo 3+2, ovvero 3 giorni in aula/laboratorio e 2 in azienda ogni settimana.
Una programmazione che consente l’ingresso graduale dello studente in azienda e il contatto diretto fin da subito con il mondo del lavoro. Un bagaglio che si trasforma poi in opportunità come testimoniano i numerosi diplomati oggi impegnati come project manager, manutentori, progettisti imprenditori.

I corsi, rivolti a tutti gli studenti e studentesse con diploma quinquennale (Istituti tecnici, professionali, licei) sono realizzati sotto l’egida del Ministero dell’Istruzione e con il cofinanziamento della Regione Veneto e del Fondo Sociale Europeo.

Fonte: da sito del Comune di Schio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *