Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Giavenale-schio

Schio: conclusi i lavori per prevenire gli allagamenti a Giavenale

Si sono conclusi da poco due importanti interventi a Giavenale per evitare in altrettante zone del quartiere allagamenti in seguito a forti ondate di maltempo, le cosiddette “bombe d’acqua”.

Nello specifico i lavori hanno interessato via Carlo del Prete e via Giavenale di Sotto, nel tratto che va da via Martiri di Malga Zonta fino a via Martiri di Mauthausen.

Via Carlo del Prete soffriva di notevoli apporti di acque meteoriche provenienti dai terreni a monte e dalla strada stessa che era priva di caditoie.

In via Giavenale di Sotto, invece, vi era una situazione di criticità causata dalle eccessive pressioni della rete di smaltimento delle acque provenienti da nord del quartiere.

«Questi due interventi rientrano nel più ampio piano redatto alcuni anni fa per la sicurezza del sistema idrogeologico e la mitigazione del rischio allagamenti. Questa programmazione ci ha dato la possibilità di partecipare a un bando ministeriale e ottenere importanti risorse che, di fatto, non pesando sui bilanci comunali e non derivano direttamente dalle tasche dei nostri cittadini. Gli interventi ci consentono di risolvere in buona parte il problema degli allagamenti della zona, aggravato dai cambiamenti climatici che negli ultimi anni hanno fatto emergere nuove problematiche – spiega il Sindaco Valter Orsi -. Ora, dunque, siamo riusciti a limitare il problema delle inondazioni su tutta l’area, garantendo un miglior raccoglimento delle acque e un controllo del flusso. Siamo comunque sempre al lavoro per recuperare altre risorse da investire su questi importanti interventi».

Lungo via Carlo del Prete

è stata realizzata una nuova linea di raccolta delle acque meteoriche attraverso una condotta scatolare a cui sono collegate le nuove caditoie stradali di recupero delle acque superflue convogliate in corrispondenza del fossato Bocchetto Giavenale Est di competenza del Consorzio di Bonifica Alta Pianura Veneta.

In via Giavenale di Sotto,

invece, è stato realizzato un tratto di tubazione di calcestruzzo adeguato a dare continuità alla condotta già presente e per far defluire l’acqua meteorica sempre fino al Bocchetto di Giavenale Est. Restano da portare a termine alcuni lavori di asfaltatura previsti, però, dopo la pausa estiva.

Il costo complessivo dell’intervento è di 300mila euro, di cui 285 finanziati da un contributo del Ministero dell’Interno e la restante parte da risorse proprie del Comune. I lavori sono stati eseguiti dall’impresa I.C.S. di Limena.

Al momento in via Giavenale di Sotto è istituito il senso unico alternato per consentire i lavori di allacciamento all’acquedotto da parte di ViAcqua.

Fonte: Comune di Schio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *