Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

accademia musicale schio

Schio: rinnovato il contratto per la sede dell’Accademia Musicale

È stato rinnovato in questi giorni il contratto tra il Comune e l’Accademia Musicale di Schio che prevede che l’affitto dei locali dei Chiostri di San Francesco in via Baratto – che da quasi 10 anni ospitano la scuola di musica cittadina – venga commutato in corsi gratuiti per bambini e ragazzi di famiglie che altrimenti faticherebbero a sostenere i costi di un percorso formativo prolungato.

Una decisione fortemente voluta dalla Giunta Orsi per la prima volta nel 2015 e poi rinnovata ogni tre anni.

Ora il contratto in scadenza il 30 giugno è stato prorogato fino al 2025.

Il Sindaco Valter Orsi

«Confermiamo ancora questa scelta perché crediamo sia fondamentale promuovere lo studio della musica favorendo soprattutto chi per vari motivi non può godere di questa possibilità – commenta il Sindaco Valter Orsi -. La musica ha un impatto sociale davvero rilevante ed è provato che dedicarsi al suo studio porta benessere, migliora l’apprendimento e incoraggia l’inclusione».

Grazie a questo accordo con l’Accademia Musicale – che quest’anno festeggia 15 anni di attività – per l’anno scolastico 2022-2023 saranno attivati gratuitamente un corso di propedeutica di 32 lezioni da 45 minuti ciascuna per 19 bambini dai 3 ai 6 anni e un corso strumentale di chitarra di 32 lezioni per quattro bambini di età compresa dai 7 ai 10 anni e per quattro ragazzi di età compresa dagli 11 ai 15 anni.

A carico delle famiglie resterà solo il pagamento della quota annuale di iscrizione all’Accademia Musicale, che è di 50 euro.

Ovviamente le lezioni si terranno nei locali sede dell’associazione ai Chiostri di San Francesco in via Baratto (secondo piano) e inizieranno a partire dalla prima settimana di novembre.

Per usufruire di questa opportunità è necessario presentare domanda entro il 30 settembre compilando gli appositi moduli e seguendo la procedura indicata nel sito internet del Comune di Schio.

I requisiti necessari sono la residenza dei bambini e ragazzi in città e un valore ISEE relativo a prestazioni per minorenni o a famiglie con minorenni in vigore nel 2022 non superiore e a 30mila euro.

Fonte Comune di Schio

Chiostri di San Francesco in via Baratto Schio
Chiostri di San Francesco in via Baratto Schio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *