Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Tommaso Scanu Schio

Schio: il plauso a Tommaso Scanu per la sua tesi sulle reliquie

Il plauso del Comune a Tommaso Scanu per la sua tesi sulle reliquie della chiesa di San Francesco.

Nel 2018, durante delle operazioni di inventario, l’allora tirocinante del Servizio Cultura Tommaso Scanu contribuì a scoprire la velatio di San Francesco, di cui si erano perse le tracce almeno da fine 800.

La statua

A “velare” la statua della Madonna con il Bambino sull’altare della Concezione di Maria Vergine nella navata laterale è una pregevole tela settecentesca raffigurante l’Immacolata Concezione.

Grazie a un particolare meccanismo inserito nel basamento dell’altare poteva essere sollevata o abbassata rivelando la statua in determinati periodi del calendario liturgico.

Nei giorni scorsi Scanu “è ritornato” in città per consegnare al Sindaco Valter Orsi la sua tesi di laurea.

Laureato in Storia delle Arti e Conservazione dei Beni Artistici dedicata alle:

“Notizie reliquiarie in San Francesco a Schio – Genesi, sviluppo e modalità del culto dei corpi dei Santi”.

Il giovane di Marano Vicentino ha conseguito la laurea magistrale all’Università Ca’ Foscari di Venezia dopo la laurea triennale in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali.

La tesi è stata dedicata proprio a “La velatio devozionale in San Francesco”.

Entrambe le tesi sono state elaborate dopo un periodo di tirocinio al Servizio Cultura.

Il Sindaco Valter Orsi:

«Gli studi condotti dal dottor Scanu sono preziosi per far conoscere la storia della nostra chiesa quattrocentesca. Siamo molto soddisfatti, poi, di vedere come le esperienze di tirocinio nei nostri uffici siano altamente formative per i laureandi e altrettanto arricchenti per la nostra città».

Fonte: Comune di Schio

Il Sindaco Valter Orsi e dott. Tommaso Scanu
Il Sindaco Valter Orsi                           e il dott. Tommaso Scanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *