Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Dimore Storiche Italiane-Thiene

Thiene: Giornata Nazionale delle Dimore Storiche Italiane

Domenica 22 maggio la Giornata Nazionale delle Dimore Storiche Italiane 

e per l’occasione saranno aperte al pubblico quattro dimore storiche a Thiene.

Accanto alla consueta apertura del Castello Di Thiene, di Palazzo Cornaggia e di Villa Fabris quest’anno, grazie alla disponibilità del proprietario, viene aperto al pubblico anche Palazzo Zironda:

quattro dimore thienesi sono pronte ad accogliere i visitatori e a svelare i loro segreti.

Divenuta il simbolo della Città di Thiene il Castello Di Thiene è una dimora privata del Quattrocento in stile gotico veneziano.

Conserva al suo interno affreschi, decori e mobilio d’epoca. Sono di particolare interesse le scuderie settecentesche.

Di Palazzo Cornaggia, una dimora edificata alla fine del Quattrocento dalla famiglia Thiene.

Ora di proprietà comunale, è possibile visitare il piano terra, recentemente restaurato, con il salone e alcune sale adiacenti che presentano soffitti affrescati.

Degno di nota è anche il giardino anteriore anch’esso sottoposto a ripristino.

Sono aperti per l’occasione anche la Chiesa di San Girolamo (San Gaetano)

con le sue preziose opere d’arte (tele di Giovanni Antonio De Pieri e di Giovanni Battista Volpato) e la suggestiva ghiacciaia monumentale, “cuore freddo” che sorge nei giardini posteriori del palazzo.

Entrambi gli edifici sorgevano, un tempo, sulle pertinenze di Palazzo Cornaggia.

Villa Fabris,

ora di proprietà comunale, ha assunto il suo aspetto attuale, con la caratteristica facciata neoclassica, dopo che fu acquistata dalla famiglia Chilesotti, alla fine del XIX secolo.

Le sale interne sono abbellite da affreschi a grottesche e sono da segnalare anche i pavimenti in veneziana originali.

Sul retro si apre il giardino, con gli annessi (l’ex tinaia e la suggestiva serra in stile Liberty), la piccola chiesa in stile alpino e la vera da pozzo.

Palazzo Zironda,

proprietà privata, è la dimora signorile realizzata a fine Ottocento su un edificio preesistente da Angelo Zironda, imprenditore nel settore tessile, che la volle arricchire di affreschi e che fece erigere, accanto alla sua abitazione, l’edificio destinato alla tessitura.

Della dimora sono visitabili il piano terra, con il grande salone nobile affrescato, e il giardino antistante.

Gli studenti dell’indirizzo turistico dell’Istituto Tecnico “A. Ceccato”, nell’ambito del progetto di alternanza Scuola-Lavoro, accolgono i visitatori e li accompagnano alla scoperta di questi splendidi edifici ricchi di preziose testimonianze di storia e di arte.

Collaborano alla realizzazione dell’iniziativa:

l’Organizzazione di Gestione della Destinazione “Pedemontana Veneta e Colli”,

lo IAT Thiene e la Pedemontana Vicentina per la promozione e prenotazione delle visite,

il Castello di Thiene, Villa Fabris, la parrocchia di Santa Maria Ausiliatrice alla Conca di Thiene (per l’apertura della Chiesa di San Girolamo),

il Gruppo Alpini Thiene (per l’apertura della Ghiacciaia annessa a Palazzo Cornaggia) e Palazzo Zironda.

Le visite agli edifici saranno organizzate in gruppi di massimo 10 persone nei turni orari delle ore 10.00, 11.00, 12.00, 14.30, 15.30, 16.30 e 17.30.

La prenotazione va effettuata su Eventbrite ai collegamenti:

Palazzo Cornaggia → https://bit.ly/3xTmMkO

Villa Fabris → https://bit.ly/39oucCo

Palazzo Zironda → https://bit.ly/3rZ19vz

oppure contattando telefonicamente lo IAT al numero 0445 804 837.

Per visitare il Castello di Thiene è sufficiente collegarsi al sito www.castellodithiene.com e prenotare online.

Fonte Comune di Thiene e Pedemontana Veneta e Colli

 

Dimore_storiche_22_maggio_2022_mappa_geolocalizzata[1]_Pagina_1

Dimore_storiche_22_maggio_2022_mappa_geolocalizzata[1]_Pagina_2

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *