Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Distretto urbano del commercio di Marano Vicentino

Distretto urbano del commercio di Marano Vicentino: in sinergia con gli attori locali, il Comune sta preparando la documentazione per la domanda in Regione Veneto

L’amministrazione comunale di Marano Vicentino si sta impegnando per poter presentare, entro il prossimo 30 aprile, la domanda alla Regione Veneto per la costituzione del Distretto urbano del commercio di Marano Vicentino. In questa direzione, si è svolta in auditorium comunale una riunione con le imprese commerciali, gli operatori economici e le associazioni di categoria locali per illustrare e condividere gli obiettivi del Distretto urbano del commercio. “Si è visto un clima di interesse e disponibilità a collaborare a questo nuovo progetto – sottolinea il Sindaco, Marco Guzzonato –, elementi incoraggianti per un lavoro di squadra e partecipativo per valorizzare il territorio maranese”.

Il primo degli obiettivi del Distretto urbano del commercio è promuovere e sostenere azioni finalizzate alla riqualificazione dell’area del Distretto e delle imprese che vi operano, con il confronto, la partecipazione e il coinvolgimento dei diversi soggetti aderenti al partenariato in merito alla programmazione e attuazione dei diversi interventi. Quindi, proseguire nel processo di riqualificazione e promozione del centro cittadino, con particolare riguardo alle attività presenti, all’offerta complessiva dei servizi, alla riqualificazione dei luoghi del commercio, del turismo e dell’artigianato, nonché allo sviluppo di azioni integrate di marketing e promozionali, volte ad aumentare il livello del servizio ai consumatori e a comunicare un’immagine coordinata dei soggetti pubblici e privati che operano per rafforzare l’attrattività dell’area del Distretto.

Si intende anche coordinare e dare organicità agli interventi previsti, proseguendo ed ampliando, anche a nuovi soggetti, la sinergia attivata tra parte pubblica e parte privata; coordinare la comunicazione per garantire la visibilità delle azioni realizzate nell’ambito del Distretto; e coordinare politiche attive sul riuso degli spazi sfitti e prevedere l’introduzione di ulteriori misure di fiscalità di vantaggio.

Il Distretto urbano del commercio contribuirà a valorizzare gli itinerari turistici presenti, favorire lo sviluppo di azioni di marketing urbano e territoriale compresi gli eventi di valorizzazione di tradizioni locali; a valorizzare i mercati su area pubblica presenti nel Distretto; e a favorire la creazione di progetti comuni tra gli operatori economici. Infine, sarà un’ulteriore occasione per impegnarsi a cogliere le opportunità di finanziamento anche a livello regionale per la realizzazione degli interventi sopra indicati.

“L’amministrazione ha scelto di ricomprendere nel Distretto tutto il territorio comunale, coinvolgendo tutti gli operatori economici e le associazioni che operano per l’animazione, la promozione e la valorizzazione del territorio – ha spiegato l’assessore al Commercio, Alessandro Peron. L’idea, infatti, è quella di creare una cornice istituzionale riconosciuta dalla Regione che ci aiuti a valorizzare il rapporto speciale tra polarità urbane e campagna del territorio maranese e attrarre fondi utili alla rigenerazione urbana ed economica. In questa fase ci stiamo concentrando sulla redazione della documentazione di presentazione del nostro territorio e soprattutto sulla costituzione dell’accordo di partenariato, necessaria a presentare la domanda”. Ne fanno parte singole imprese commerciali e associazioni di categoria, a supporto del tessuto produttivo e di promozione delle tipicità locali.

(Nelle foto, accanto al Sindaco Marco Guzzonato e all’assessore Alessandro Peron, c’è Nicola Minelli di ISCOM Group.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *