Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

GDF Compagnia di Schio: Encomio Solenne

GDF Compagnia di Schio: Encomio Solenne

GDF Compagnia di Schio: Encomio Solenne

Il Comandante Interregionale dell’Italia Nord Orientale della Guardia di Finanza di Venezia, Generale di Corpo D’Armata Bruno BURATTI, si è recato in visita presso la Compagnia di Schio, Reparto territoriale della provincia berica particolarmente impegnato nei vari settori della missione istituzionale, dove, alla presenza del Comandante Provinciale di Vicenza, Colonnello t.ST Cosmo VIRGILIO, ha incontrato il Comandante della Compagnia, Capitano Stefano RIZZELLO e gli Ispettori, i Sovrintendenti, gli Appuntati e i Finanzieri del Reparto.

Il Generale Buratti, prima di fermarsi presso la Compagnia di Schio, ha voluto porgere un saluto alla cittadinanza incontrando il Sindaco di Schio, Valter Orsi, con il quale si è intrattenuto sulle peculiarità del territorio in termini di laboriosità e vivacità imprenditoriale, assicurando il massimo impegno della Guardia di Finanza a garanzia delle regole di libero mercato e leale concorrenza.

Giunto in Reparto, l’Ufficiale Generale è stato accolto da un picchetto d’onore e si è intrattenuto con il personale tutto; nel suo intervento di saluto, il Comandante Interregionale, sottolineando l’importanza e le caratteristiche del tessuto socio-economico del territorio scledense e i relativi aspetti di interesse istituzionale, ha consegnato al Reparto, con tangibile emozione dei presenti, l’attestato dell’apicale ricompensa di ordine morale dell’Encomio Solenne dalla medesima Autorità Militare tributata al Reparto lo scorso 9 marzo, quale insigne riconoscimento per aver saputo maggiormente distinguersi in termini di forza d’intervento e di adempimento del servizio a tutela degli interessi collettivi.

L’Autorità di vertice, in considerazione del rango del Reparto e dell’area di competenza, ha espresso il proprio plauso per i lusinghieri risultati che i militari scledensi hanno conseguito – con carattere di eccezionalità – nell’ambito del dispositivo di contrasto del Corpo all’evasione, alle frodi fiscali e ai traffici illeciti, a tutela della collettività e della competitività del Paese, soprattutto in un momento di crisi socio-economica, come quello perdurante, con una marcata esigenza di legalità e di sicurezza da parte della collettività.

Il Comandante Interregionale, a conclusione della visita, ha ringraziato i militari per l’impegno profuso che ha consentito al Reparto di assurgere a solido presidio di legalità economico-finanziaria nell’Alto Vicentino, nonché a trascinante esempio per altri omologhi Reparti del Corpo, esortando infine i finanzieri scledensi, sotto la guida e il coordinamento del Comandante Provinciale, a seguitare la quotidiana azione di servizio con entusiasmo e dedizione, in funzione del peculiare ruolo di Polizia economico-finanziaria attribuito al Corpo nel panorama nazionale e internazionale, massimamente in un segmento storico come quello attuale, nel quale la Compagnia di Schio ha dato prova di prossimità con la cittadinanza e di un’azione operativa strategica, con affinate metodologie investigative, capace di favorire la compliance e di svilupparsi in modo trasversale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *