Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Schio Tetro Ottanta: Soggetti Smarriti

Schio Tetro Ottanta: sabato 2 aprile presenta “Soggetti Smarriti”

Schio Tetro Ottanta: sabato 2 aprile presenta “Soggetti Smarriti”

SCHIO TEATRO OTTANTA presenta I CORTI TEATRALI DI “IN A NUTSHELL OUT”

Un evento teatrale fluido con corti comici o drammatici, in lingua o dialetto, moderni o classici, di parola o di figura. Una riflessione sulla precarietà, sul senso d’attesa verso quel futuro che, pur tra le difficoltà, dobbiamo riuscire ad immaginare.

Lanificio Conte spazio espositivo
Largo Fusinelle,1 – 36015 Schio VI (entrata da galleria di fronte al bar)

Sabato 2 aprile 2022 | ore 16:30

Ingresso libero

Chi sono i soggetti smarriti?

Uomini e donne scagliati in una dimensione surreale che non appartiene loro ma che devono accettare. Siamo stati duramente colpiti da tempi difficili, catapultati in una prospettiva ignota, allontanati da sé, dalle abitudini, dalla libertà. Abbiamo sperimentato il dolore dell’esilio, quella crepa incolmabile che si insinua tra un essere umano e i suoi desideri, tra il sé e la propria casa nel mondo; lontani da come eravamo, da come volevamo essere, dall’infanzia o dalla giovinezza, da un amore, da un progetto di vita o di lavoro, dai sogni, dalle speranze. ¬

Il teatro ha attraversato due anni difficili, anche se si è cercato di mantenere un dialogo aperto con il pubblico trasferendo gli eventi in spazi digitali. Perché più che spettatori siamo stati dei “pazienti”, confinati tra le quattro mura di casa, spostati d’improvviso in una prospettiva di sé ignota, ma aiutati anche dal teatro a traghettarci fuori dalla tempesta.
Il tempo sospeso ha così innescato una riflessione sul valore degli elementi essenziali del teatro, quegli stessi che sono mancati di più: compresenza, contatto, scambio, e che restano il veicolo imprescindibile da cui discende tutta la pratica teatrale.
Dovendo reinventare occasioni d’arte e di socialità, ecco che il teatro, fondato sulla preziosità della relazione umana, potrebbe diventare luogo di ritrovo per piccoli pubblici, provocare vicinanza affettiva e culturale. Paradossalmente la condizione di straniamento potrebbe generare tra gli spettatori il desiderio di “farsi pubblico”, di condividere esperienze, di farsi comunità. Di farci riavvicinare a noi stessi.

INGRESSO LIBERO
Green Pass rafforzato e mascherina FFP2 obbligatori
Prenotazione consigliata tramite mail, link o QR
Organizzazione nel pieno rispetto della normativa di emergenza sanitaria vigente.
Link prenotazione https://tinyurl.com/yckp9n4x
mail per info, prenotazioni, disdette: prenotazioni@schioteatro80.it

Chi è Schio Teatro 80?
E’ la più antica istituzione teatrale della città di Schio.

Il 23 settembre 2020 l’Associazione artistica ha compiuto 40 anni di ininterrotta attività, festeggiati nel 2021 con una full immersion a teatro. Leggi qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *