Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Presentata a Vicenza la Salita del Costo

Presentata a Vicenza la Salita del Costo

Presentata a Vicenza la Salita del Costo

Presentata a Vicenza la Salita del Costo

LA 30° SALITA DEL COSTO DALL’1 AL 3 APRILE
Si disputerà da venerdì 1 a domenica 3 aprile 2022 la 30esima edizione della corsa automobilistica Salita del Costo valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna. L’evento motoristico è stato presentato nella tarda mattinata di oggi in sala degli Stucchi a palazzo Trissino, sede del Comune di Vicenza. A presentare l’evento Luigi Battistoll, presidente di A.C.I. Vicenza; Matteo Celebron, vicesindaco e assessore allo sport del Comune di Vicenza; Elisabetta Magnabosco, sindaco del Comune di Roana; Piergildo Capovilla, sindaco del Comune di Cogollo del Cengio e gli organizzatori. Al momento sono oltre 120 gli equipaggi iscritti provenienti da tutta Italia, ma altri se ne aggiungeranno nei prossimi giorni. La giornata di sabato sarà dedicata alle prove ufficiali di ricognizione (due turni, alle 9.30 e alle 14.30) mentre la gara si terrà domenica con inizio alle 10.

Presentata a Vicenza la Salita del Costo

Si svolgerà dall’1 al 3 aprile la 30^ Salita del Costo, cronoscalata vicentina per auto moderne che aprirà il Trofeo Italiano Velocità in Montagna. La gara si svolgerà sul classico tracciato di 9,910 chilometri che da località Bramonte di Cogollo del Cengio sale verso l’Altopiano dei Sette Comuni sulla SS349 “del Costo” fino alla località “Campiello”.

La manifestazione è organizzata dal Rally Club Team con la collaborazione dell’Automobile Club Vicenza. Oltre alle moderne, saranno ammesse anche cinquanta auto storiche costruite sino al 1990.

Le iscrizioni chiuderanno alle 24 di lunedì 28 marzo. Venerdì 1 le operazioni di accredito e verifica in Via Da Vinci nella zona industriale di Caltrano. Sabato 2 le due salite di ricognizione, alle 9.30 e alle 14.30. Domenica 3 la partenza della prima vettura storica alle 10 e a seguire le moderne.

Sia le manche di prova che la gara saranno precedute dalla tradizionale Parata non competitiva alla quale saranno ammesse alcune vetture sportive selezionate dall’organizzatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *