Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

DANTEDÍ: due gli appuntamenti a Schio

DANTEDÍ: due gli appuntamenti a Schio

DANTEDÍ: LETTURE ELETTRONICHE E TEATRO PER CELEBRARE IL SOMMO POETA

Anche Schio celebra la Giornata Nazionale dedicata a Dante Alighieri che ricorre il 25 marzo, giorno in cui il Sommo Poeta intraprese il lungo viaggio allegorico che l’ha portato ad attraversare i tre regni dell’aldilà.

In città sono due gli appuntamenti in occasione del Dantedì: il primo in programma proprio venerdì 25 marzo alle ore 21 nella chiesa di San Francesco (via Baratto) per un reading della “Vita Nova” a cura dell’associazione Livello 4 di Valdagno con l’attore e regista Alessandro Sanmartin. Durante la serata verrà proposta una lettura dell’opera giovanile del poeta, composta da prosa e poesia, che racconta il suo innamoramento per Beatrice. Ad accompagnare l’intero reading le sonorità elettroniche di Michele Iuso, composte come una partita sinfonica giocata tra tre strumenti: musica, parola e movimento. Un concerto teatrale, dunque, che trascina in un vortice emozionante lo spettatore e in cui spicca un inno alla vita e all’amore e un desiderio prorompente di sconfiggere la morte. Ingresso libero, per info e prenotazioni chiamare lo 0445611611.

Il secondo appuntamento dedicato al Sommo Poeta, invece, è per sabato 26 marzo alle ore 21 al Lanificio Conte (Largo Fusinelle) con lo spettacolo teatrale “Le Donne di Dante” a cura di Schio Teatro 80. Recitazione, parole e letture si fondono in un suggestivo allestimento che porta lo spettatore ad attraversare con il filtro della propria personale esperienza la Divina Commedia, con focus su alcuni dei personaggi femminili più coinvolgenti di una delle opere più straordinariamente teatrali di tutta la letteratura. Un passaggio nella bellezza potente delle tre cantiche, tra simboli e citazioni, affioranti ricordi di vita e di studio, mediato dalle sensazioni del pubblico. Sarà un’occasione per immergersi in alcuni passi della Divina Commedia, incontrando Pia de’ Tolomei, Francesca da Rimini e Piccarda Donati che, in un dialogo intimo raccontano la loro storia più autentica e drammaticamente attuale. Ingresso libero, con prenotazione consigliata a prenotazioni@schioteatro80.it

«Nel 2022 omaggiamo il Sommo Poeta con queste due iniziative che ci offrono l’opportunità di scoprire e approfondire la sua figura e la sua Opera. Dante, padre della lingua italiana, è universale e sempre attuale – dice l’assessore alla cultura, Barbara Corzato – Nella Divina Commedia, e non solo, troviamo temi della vita di tutti i giorni come l’amore, la fede, la politica, il libero arbitrio. Attraverso la poetica di Dante possiamo trovare sempre nuovi spunti di riflessione e occasioni di confronto».

www.comune.schio.vi.it

Fonte Comune di Schio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *