Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Malo vuol fare la sua parte

Malo vuol fare la sua parte

Malo vuol fare la sua parte

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE ATTIVA LA RACCOLTA AIUTI PER L’UCRAINA

Il Popolo ucraino chiede aiuto ed anche l’Amministrazione comunale di Malo vuole fare la sua parte.
«Non possiamo essere spettatori della tragedia che sta colpendo i nostri vicini di casa – spiega il sindaco, Moreno Marsetti – una guerra che non dobbiamo sentire distante non solo perché è nel bel mezzo dell’Europa ma anche perché molto ci lega all’Ucraina. Abbiamo per questo organizzato una prima raccolta di alimentari e generi di prima necessità, un primo intervento alla quale ne seguiranno probabilmente altri. Ringrazio sin da ora quanti, associazioni, imprenditori e semplici cittadini risponderanno alla nostra proposta con generosa sensibilità.»
Con il supporto della locale sezione Alpini, della sezione Fanti di Malo e Monte di Malo, dell’Associazione Combattenti e reduci di Molina di Malo, della Pro Malo e della Pro San Tomio per l’intera giornata di sabato 5 marzo dalle ore 8 all’esterno dei punti vendita Famila e Coop e in piazzetta Vecchia, via Colleoni, viale dell’Industria e piazza Bassetto verranno raccolti alimenti a lunga scadenza, prodotti per l’igiene, per il bucato, vestiario, cibo per animali, para-farmaci, prodotti per la medicazione e medicinali di prima necessità (es. Tachipirina, Okitask, Fluimucil) ed altro che possa essere di primo aiuto per le popolazioni ucraine in fuga ed interessate, nei loro paesi e città, dal conflitto.
Quanto raccolto prenderà successivamente la strada di Vicenza per unirsi ad un coordinamento provinciale attivato in questi giorni.

Malo vuol fare la sua parte

Fonte Comune di Malo
www.comune.malo.vi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *