Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Thiene: il Centro Storico si accende di nuova luce

Thiene: il Centro Storico si accende di nuova luce
Conclusi i lavori di riqualificazione dei punti luce

A partire da mercoledì 23 febbraio, un’area importante del Centro Storico ha una nuova luce notturna, grazie all’opera di riqualificazione avviata nell’ottobre scorso.
«Si tratta – è il commento di Andrea Zorzan, assessore ai Lavori Pubblici – di un intervento atteso che rende il cuore cittadino più bello, grazie all’eliminazione della visione esteticamente non gradevole di luci appese a vecchi cavi che attraversano la strada e alla maggiore uniformità e adeguatezza della luminosità lungo il Corso e via Trieste. E’ un’opera che rende tangibile l’attenzione costante dell’Amministrazione Comunale al Centro Storico».
Nello specifico l’intervento ha interessato tratti di pubblica illuminazione per un totale di circa 35 punti luce situati in via Trieste, nel tratto compreso tra il Bosco dei Preti e Villa Fabris, e in Corso Garibaldi, a partire dall’incrocio con via Trento e fino a via Dante.
In piazza Scalcerle è stato fatto anche il refitting dell’illuminazione dei lampioni storici con la sostituzione delle ottiche, come già eseguito in altre aree del Centro.

Pizza Scalcerle

A partire dalla settimana prossima di procederà alla rimozione della vecchia illuminazione sospesa con le linee aeree, al momento ancora visibili.
Riqualificazione estetica, risparmio energetico, maggiore efficienza e comfort visivo e miglioramento del contenimento dei costi di manutenzione sono, dunque, gli obiettivi raggiunti con l’intervento.
L’opera ha richiesto un investimento che si aggira sugli 88mila euro e rientra nel piano di interventi di riqualificazione del Centro Storico cofinanziati dalla Regione nell’ambito del Distretto del Commercio di Thiene.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *