Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Thiene: servizi on line graditi e sempre più utilizzati

Thiene: servizi on line graditi e sempre più utilizzati

Thiene: servizi on line graditi e sempre più utilizzati dai Thienesi: i numeri del 2021

Con le stringenti esigenze di distanziamento e di limitazione nei rapporti personali di questi ultimi due anni, l’on line ha subito, come noto, un’accelerazione senza precedenti, diventando una modalità sempre più familiare nelle abitudini sociali. Non fanno eccezione i servizi erogati dal Comune di Thiene che aveva già avviato, e con grande impegno, la strada della digitalizzazione indicata dalle Agenzie governative. Per fare un esempio, numeri alla mano, nel 2021 gli accessi al servizio di prenotazione on-line agli uffici comunali di Thiene sono stati complessivamente n. 5.710.
«L’accesso on line occupa un ventaglio sempre più ampio di servizi importanti offerti ai cittadini – spiega Giampi Michelusi, assessore all’Urp, ai Servizi Demografici e all’Innovazione – registrando un alto indice di gradimento a Thiene. Eravamo già pronti al momento giusto, peraltro imprevisto. E’ una grande soddisfazione, che ricompensa l’investimento in termini di formazione del personale e di digitalizzazione nei quali abbiamo sempre creduto».
Per quanto riguarda i Servizi Demografici, sempre nel 2021, i certificati autonomamente prodotti dai cittadini sono stati 1.380, in un trend di crescita che è passato dalle 16 unità del 2019, ai 746 del 2020.
In crescita anche il numero delle Carte Identità Elettroniche che negli anni ha visto n. 1.919 Carte emesse nel 2017, n. 2.853 nel 2018, n. 2.450 nel 2019, n. 2.487 nel 2020 e ben n. 3.904 nel 2021.
Un ottimo risultato riguarda anche l’eliminazione delle file in attesa di accedere agli uffici Demografici, grazie alla modalità di prenotazione on line, anche per pratiche migratorie e contemporanea scelta del medico/pediatra.
La gestione delle pratiche su appuntamento ha rappresentato la prima importante tappa nello sforzo di innovazione dei Servizi Demografici per andare incontro alle esigenze dei cittadini, senza tempi di attesa e nelle fasce orarie più consone che comprendono anche il sabato, con informazioni precise, in un circolo virtuoso che consente di razionalizzare e velocizzare i tempi di esecuzione da parte degli operatori.
Si è quindi approfondita la collaborazione con il Distretto Sanitario, assicurando la presenza di un funzionario presso l’Ufficio Anagrafe, con l’opportunità ai cittadini di completare le pratiche migratorie o le dichiarazioni di nascita con la scelta immediata di medico/pediatra ad esse collegata.
L’Ufficio Tributi, dal canto suo, per arrivare ad un servizio sempre più efficiente e aderente alle esigenze della propria utenza, nel corso del 2021 ha fornito le credenziali di accesso alla posizione di ogni singolo contribuente in modo da rendergli agevole la consultazione dei propri dati. La modalità risultata molto gradita, nel caso ci fosse bisogno di rivolgersi al Comune, resta quella della corrispondenza tramite mail, che sta riscuotendo un grande consenso per la completezza e la facilità
con cui si entra in colloquio con il personale comunale, in un ambito complesso e delicato come quello dei Tributi.
Di più recente costituzione, in quanto attivato nel luglio del 2020, ma che rivela un buon gradimento è lo Sportello Telematico Polifunzionale, con un numero crescente di servizi trasversali agli uffici comunali, con l’opportunità offerta ai cittadini di attivare l’identità digitale SPID. Dal mese di giugno 2021 a metà febbraio 2022 le pratiche presentate tramite lo Sportello sono state n. 218, mentre le SPID rilasciate dall’URP nell’anno 2021 sono risultate n. 1.193. Da maggio a dicembre 2021 gli appuntamenti on line per il rilascio dello SPID sono stati n. 879.
L’identità digitale SPID è utilizzabile per tutti i servizi a livello nazionale: usando sempre le stesse credenziali infatti, un nome utente e una password, il richiedente può effettuare operazioni online senza doversi recare necessariamente agli sportelli dei vari uffici della PA presenti sul territorio, compresa la possibilità di accesso al fascicolo sanitario elettronico.
Il possesso dello SPID permette di accedere oltre che ai servizi nazionali anche a quelli attivati a Thiene con il nuovo Sportello Telematico Polifunzionale, che al momento riguardano, per esempio, il cambio di abitazione e di residenza, il rilascio della tessera elettorale e l’iscrizione e la cancellazione dall’albo scrutatori o presidenti di seggio, la richiesta di assistenza domiciliare, dei bonus acqua, gas ed elettrico, di concessione di contributi economici per le iniziative di associazioni, l’ottenimento o la recessione di affido ceneri, la partecipazione a stages e tirocini.
Sul fronte della comunicazione digitale istituzionale il Comune ha attivato, tra gli altri, il collegamento con l’App IO, l’applicazione statale che ogni cittadino può scaricare sul proprio smartphone e attraverso la quale ricevere comunicazioni, svolgere pratiche, effettuare pagamenti alle Pubbliche Amministrazioni, come le richieste di bonus.
«Abbiamo investito non solo nell’attivazione dei servizi on line, ma anche nella formazione e nell’accompagnamento di tutta quella fascia di popolazione che non ha dimestichezza con il digitale perché non vogliamo lasciare indietro nessuno – conclude Michelusi – La postazione nell’atrio del Municipio a disposizione degli utenti con assistenza di personale comunale e le varie iniziative del progetto AVATAR, Alto Vicentino Alleanza Territoriale per Azioni in Rete, ne sono alcuni esempi. I cittadini thienesi sono pronti ad un nuovo modo di intendere il rapporto con il Comune, che ha posto al centro i servizi, con una struttura comunale che è a disposizione per accompagnare l’utente a soddisfare tutti i propri bisogni».

Giampi Michelusi, assessore all’Urp, ai Servizi Demografici e all’Innovazione

Fonte Comune di Thiene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *