Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Schio

Schio: contributi a disposizione per le famiglie che hanno figli minori

Schio: contributi a disposizione per le famiglie che hanno figli minori

OLTRE 30 MILA EURO PER LE FAMIGLIE A SOSTEGNO DELLE ATTIVITÀ SPORTIVE E RICREATIVE DEI FIGLI

C’è tempo fino al 31 marzo per presentare domanda per ottenere i contributi messi a disposizione per le famiglie che hanno figli minori iscritti o da iscrivere ad attività sportive, culturali, educative e ricreative in città.

«Si tratta di contributi che abbiamo deciso di stanziare al fine di incentivare le attività dedicate a bambini e ragazzi e che provengono dal 5×1000 – dice il vicesindaco e assessore al sociale Cristina Marigo -. Dopo due anni così complicati a causa della pandemia soprattutto per i più piccoli che hanno perso molte occasioni di socializzazione e svago, credo sia fondamentale dare un supporto alle famiglie affinché bambini e ragazzi possano ritornare a vivere momenti di convivialità e relazione al di fuori del contesto familiare grazie ad attività, come quelle sportive, pensate appositamente per loro».

Vicesindaco e Assessore al sociale Cristina Marigo

Il fondo messo ammonta a 31mila e 400 euro circa, somma assegnata con il 5×1000 dell’IRPEF al Comune di Schio, grazie alla scelta operata dai cittadini scledensi per sostenere le attività sociali. Il contributo economico “una tantum” è finalizzato al pagamento, anche parziale, dell’iscrizione / frequenza nel periodosettembre 2021 / giugno 2022 delle attività sportive, culturali e museali, teatrali (spettacoli e laboratori), ma anche delle attività svolte in servizi socio-educativi territoriali oppure in spazi gioco libero, laboratori, ludoteche. Così come per le attività di comunità come gli scout o esperienze in oratorio o parrocchia.

Possono chiedere il contributo i nuclei familiari con residenza nel Comune di Schio, presenza nel nucleo familiare di figli minori, con cittadinanza italiana o dell’Unione Europea o, per i cittadini stranieri non appartenenti all’Ue con un titolo di soggiorno in corso di validità, attestazione I.S.E.E. ordinario o corrente pari o inferiore a 20 mila euro. Può essere presentata una sola domanda per nucleo familiare, anche per più componenti minori dello stesso nucleo familiare. La domanda può essere presentata anche per i minori non ancora iscritti ad una o più attività di cui sopra.

La richiesta va compilata entro le ore 23:59 del 31 marzo 2022 consultando il sito internet del Comune. Per ogni informazione è possibile contattare lo 0445/691415 dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 12:30

www.comune.schio.vi.it

Fonte Comune di Schio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *