Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

l’amore non basta

Zanè, l’amore non basta: ciclo di incontri sull’autismo

L’amore non basta: ciclo di incontri sull’autismo.

Le Amministrazioni Comunali di Carrè, Marano Vicentino e Zanè, in collaborazione con l’Associazione Autismo Triveneto, hanno organizzato tre incontri di sensibilizzazione, informazione e confronto sulla realtà attuale dello spettro autistico nel nostro territorio.

Le serate del ciclo “L’amore non basta: uno sguardo oltre l’autismo” hanno preso il via il 16 settembre al centro culturale Caradium di Carrè con la proiezione del film “The specials”. Al termine della visione, è intervenuta la dott.ssa Martina Cumerlato, psicoterapeuta, proponendo delle chiavi di lettura e di approfondimento sui contenuti del film.

Lo scorso giovedì 23 settembre, presso il palasport di Zanè, il dott. Marco De Caris, psicoterapeuta esperto nel campo dello spettro autistico, formatore scientifico e docente universitario, ha offerto al pubblico una interessantissima riflessione dal titolo “Dalla disabilità ad una diversa opportunità”. L’ultimo appuntamento si è svolto a Marano Vicentino all’Auditorium comunale dove si è tenuta una dinamica e articolata tavola rotonda “In dialogo con le famiglie, gli educatori, gli insegnanti e il servizio pubblico dell’Ulss”, moderata dall’Avvocato Igor Brunello. Sono intervenuti e hanno interagito tra loro e con il pubblico alcuni genitori della Onlus Autismo Triveneto, gli educatori professionali Valentina Angonese e Andrea Boscato, le docenti di sostegno Cinzia Casacci e Lara Testolin e le dottoresse dell’Ulss 7 Debora Tripodi e Cinzia Barbieri.

Agli incontri hanno partecipato un centinaio di persone che hanno avuto la possibilità di comprendere maggiormente la realtà attuale dell’autismo, di sentire dalla voce dei genitori le difficoltà, ma anche le possibilità di qualità di vita che possono avere le persone con spettro autistico e gli interventi che il servizio sanitario pubblico offre in tale ambito.
Tanta è sicuramente la strada ancora da percorrere per giungere a risposte più adeguate e strutturate; tuttavia, momenti come questa rassegna possono contribuire a sviluppare sinergie positive e aprire nuove possibilità di collaborazione tra famiglie, associazioni ed enti pubblici.

L’Assessorato al Sociale dell’Amministrazione Comunale di Zanè ha messo a disposizione dei contributi speciali per famiglie con persone affette da disturbo dello spettro autistico che hanno dovuto sostenere maggiori spese a causa della pandemia in corso. È un piccolo gesto di vicinanza e attenzione concreta verso persone che spesso restano da sole ad affrontare situazioni di disagio e difficoltà.
Per informazioni è possibile visitare il sito www.autismotriveneto.it

Zanè informa
a cura del Consigliere Comunale con delega al sociale dott. Remigio Cocco

Comune di Zanè
L’evento organizzato presso il Palazzetto di Zanè
Zanè informa
Tutto l’amore di un padre per il proprio figlio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *