Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Don Agostino Battistella

Schio: nuovo look per la scuola media “Don Agostino Battistella”

Scuola media “Don Agostino Battistella” Schio, quasi conclusa un’opera innovativa di adeguamento sismico e miglioramento energetico.

È in via di conclusione il primo importante intervento di adeguamento sismico ed efficientamento energetico della scuola secondaria di primo grado “Don Agostino Battistella”. Un’opera del valore di 1 milione 190 mila euro – affidata alla ditta Riva Gaetano Sas di San Vito di Leguzzano con la progettazione dei lavori a cura di Tixa Studio Associato di Bassano – che è iniziata circa un anno fa.

La struttura su tre piani, costruita per un primo blocco tra il 1965 e il 1966 e poi ampliata tra il 1970 e il 1971 aggiungendo anche la palestra, necessitava di un adeguamento agli attuali standard di sicurezza sismica previsti dalla normativa vigente. Nello specifico l’intervento consiste nell’installazione, sul perimetro esterno del fabbricato, di un cappotto di calcestruzzo armato che ancorato a livello delle fondazioni e dei cordoli di piano garantisce la massima collaborazione tra il nuovo sistema e la struttura esistente. «Si tratta di una tecnica innovativa che ha permesso un miglioramento sia dal punto di vista sismico che energetico senza condizionare la parte interna dell’edificio – spiega il Sindaco Valter Orsi –. Una delle particolarità di questi lavori, infatti, è che sono stati realizzati senza interrompere le attività scolastiche e senza mai limitare la superficie a disposizione degli alunni. Caratteristica non di poco conto se si considera che i protocolli anti Covid prevedono il distanziamento e, quindi, necessità di spazio».

Oltre all’adeguamento sismico e all’efficientamento energetico, che hanno interessato il blocco centrale e l’ala ovest dell’edificio di via Vercelli, sono stati effettuati anche interventi migliorativi per la regimazione delle acque meteoriche mediante la realizzazione di nuovi pozzi perdenti. «Questi lavori si inseriscono in una visione più ampia di tutte le opere eseguite in città che devono mitigare gli effetti delle bombe d’acqua – aggiunge Orsi –. Ora si dovrà procedere con il secondo stralcio dei lavori che prevede la realizzazione delle fondamenta potenziate che dovranno ospitare il cappotto di calcestruzzo armato. I tempi dipendono dalle risorse disponibili, ma comunque entro l’anno o nel bilancio 2022. Per reperire i fondi necessari, sicuramente parteciperemo a dei bandi ministeriali o regionali destinati al miglioramento sismico ed energetico».

Negli ingressi all’edificio, inoltre, è stata installata una nuova scalinata con rampa implementando così l’accessibilità sia per le persone che per i mezzi di soccorso. Nei prossimi giorni è prevista la stesura del manto esterno stabilizzato e, poi, si procederà alla semina per le aree verdi. L’edificio scolastico, inoltre, dovrà essere sottoposto alla sostituzione di tutti i serramenti che andrà a migliorarne ulteriormente l’acustica.

«È evidente il grande intervento realizzato che di fatto offre anche una nuova fisionomia alla scuola – conclude il Sindaco – e che testimonia ancora una volta l’attenzione dell’Amministrazione verso le scuole e verso la rigenerazione degli edifici della nostra città».

Fonte Comune di Schio

schio scuola media battistella

schio scuola media battistella

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *