Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

calcio schio logo

Calcio Schio: al lavoro per il prossimo campionato d’Eccellenza

Il Calcio Schio è al lavoro per il prossimo campionato d’Eccellenza ed è pronto a dare ufficialmente il via alla stagione 21-22 e lo fa ripartendo dalla propria città. È Manlio Giarraffa, infatti, il nuovo tecnico della Prima Squadra.

Classe ’89, il giovane allenatore è originario di Palermo, ma è scledense d’adozione, giunto in città negli anni delle scuole elementari. Per il neoarrivato sulla panchina giallorossa, gli obiettivi sono già fissati. «Rinforzare il senso di appartenenza a questi colori e alla città di Schio».

La società, perciò, è al lavoro per costruire la nuova squadra che scenderà in campo nel prossimo campionato d’Eccellenza in partenza nel mese di settembre. «È una bella esperienza già viverla ancora prima di iniziare. Essere qui, nello stadio della mia città, ed essere l’allenatore di questa società ha una doppia responsabilità. La prima è da allenatore e la seconda è sicuramente da tifoso. È la mia città e ci tengo – dichiara Mister Giarraffa –. La gente deve saperlo e anche i giocatori devono percepirlo: non sei solo un giocatore, non sei solo un dipendente, ma devi essere un giocatore-tifoso. Quando vai in campo devi voler vincere a tutti i costi perché sei tifoso della maglia che stai indossando. Hai delle responsabilità anche nei confronti delle persone che vengono a vedere le partite».

«Insieme al Presidente Vallortigara abbiamo valutato alcuni aspetti. In primis quello dello spirito di appartenenza. Siamo molto attenti alle persone che vivono il Calcio Schio con passione e disponibilità – continua il Direttore Sportivo Ennio Dalla Fina –. Nei vari colloqui avuti con il Mister, ho riconosciuto in lui una grande cultura calcistica. Ha fatto varie esperienze giovanili e all’estero e si confronta con una categoria importante. È un ragazzo che ha dimostrato capacità ed intelligenza, ma soprattutto grande passione rivolta al Calcio Schio. Abbiamo un progetto che mi auguro possa durare nel tempo. L’obiettivo è quello di creare uno staff in collaborazione con l’allenatore della Prima Squadra molto attento anche al Settore Giovanile. Abbiamo tanti progetti in testa e vogliamo dare l’opportunità ai ragazzi di avere una società seria, con principi e valori, fuori dalla porta di casa. Tutti devono avere la possibilità di giocare a calcio e divertirsi. Ed è per questo che bisogna collaborare. Il nostro non è un punto di partenza, né un punto d’arrivo. Vogliamo mantenere il brand e raggiungere le categorie che la città di Schio merita».

Si gioca per vincere, quindi. Ma la vittoria più bella della storia del Calcio Schio è arrivata nel campionato 20-21, appena concluso. Il portiere Marco Rossi, classe ’92 originario di Schio, dopo due anni difficili è tornato in campo e lo ha fatto con i colori della sua città. «È stato molto emozionante – si unisce il numero 1 –. E ho avuto il supporto dei miei compagni, dello staff e di tutta la squadra. Dopo tanti anni di carriera in giro per l’Italia e in altre società, sono riuscito a tornare nella mia città natale ed esordire con la maglia dello Schio».

I saluti dell’assessore allo Sport Aldo Munarini

Non posso che portare il mio saluto personale al nuovo mister del calcio Schio, che già dalle sue prime parole ha fatto capire di conoscere la tradizione e l’importanza di vestire questa maglia, che ha una storia nel panorama del calcio Vicentino e Veneto. La speranza è certamente quella che la società, azzardando una scelta così coraggiosa (vista la giovane età e la sua prima esperienza in queste categorie del mister Giarraffa) possa aver avuto una giusta intuizione per poter proseguire nel percorso di crescita intrapreso in questi anni soprattutto nella valorizzazione dei propri giovani. A proposito di questo sto vedendo anche dei buoni segnali di collaborazione con le società del territorio che è poi l’obbiettivo che ci sismo posti come Amministrazione nel momento in cui abbiamo deciso di investire sui nuovi campi sintetici che daranno certamente la possibilità di consolidare questi rapporti e vederli crescere. L’occasione di questo saluto è anche l’occasione per portare un saluto particolare a Marco Rossi, ragazzo che ho visto crescere anche calcisticamente, e che oltre ad esordire con la maglia della nostra città, ha vinto una partita molto più importante, con tanta caparbietà e determinazione, come soli i grandi sportivi riescono a fare …. forza Schio e forza Marco!!!!

Aldo Munarini Assessore allo Sport Città di Schio

A cura di Schio Sport Città di Schio

Calcio Schio
Il nuovo Mister Manlio Giarraffa                insieme al Ds Dalla Fina
Calcio Schio
Il portiere Marco Rossi
Il preparatore atletico Yari Finozzi Calcio Schio
Il preparatore atletico Yari Finozzi
Il centrocampista Luca Dal Dosso
Il centrocampista Luca Dal Dosso
Il difensore Luca Ciscato
Il difensore Luca Ciscato
Il giovane difensore Alessandro Sacchetto nell'ultima partita del campionato d'Eccellenza 20-21
Il giovane difensore Alessandro Sacchetto nell’ultima partita del campionato d’Eccellenza 20-21
I giovani giallorossi
I giovani giallorossi
Il centrocampista Davide Pizzolato
Il centrocampista Davide Pizzolato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *