Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Patty’s Art Gallery: come superare il crollo del mercato artistico

Come superare il crollo del mercato artistico: tieni d’occhio questi artisti e offerte. Patty’s Art Gallery

Il 2020, come ci si aspettava, ha portato a un calo delle vendite di opere d’arte del 22% rispetto al 2019. Tuttavia l’ultimo report di Art Basel e UBS rivela un dato confortante: le vendite online sono raddoppiate e rappresentano il 25% del valore del mercato. In altre parole, la pandemia ha incrementato l’esigenza di esporre e di acquistare opere via web. Altro dato interessante: i venditori di arte contemporanea hanno risentito della crisi molto meno rispetto ai colleghi dei settori d’arte moderna e d’arte antica. In parte perché crescono gli acquirenti che comprano online, soprattutto i Millennials, i giovani nati tra il 1980 e il 2000.

Viene spontanea allora la domanda: come e dove un artista deve mostrare la sua arte per essere conosciuto e riconosciuto?
Ribaltiamola ora in base a quello che chiederebbe invece il cliente: “Dove posso vedere la tua opera d’arte? Che percorso hai fatto?”
Questi quesiti indicano già una possibile intenzione d’acquisto, senz’altro un forte interesse nei confronti dell’autore. Meglio dunque partire da questi punti interrogativi per costruire la propria presenza a livello locale e, via via, internazionale. Ancora meglio se si decide di curare la propria presenza su un sito dedicato come Patty’s Art Gallery, galleria d’arte contemporanea online.

Visibilità online, potenzialità e garanzie delle gallerie d’arte online
In generale, più visibilità riesce a ottenere l’artista, più probabilità ci sono che il valore dei suoi lavori cresca. Purtroppo questo non sempre basta per fare il salto di qualità, specie se si scelgono mezzi inadeguati.
«Durante il primo incontro conoscitivo, quando chiedo all’artista se abbia già provato a esporre o a vendere online, mi capita troppo spesso – dichiara la direttrice di Patty’s Art Gallery Patrizia Stefani – di sentirmi rispondere con nomi di siti generalisti. A che serve vendere la propria creazione come se si trattasse di un motorino usato? Perché un professionista dovrebbe mettersi allo stesso livello di un pittore amatoriale?». Non esita a rivelare il motivo: «Il primo a svalutarsi è l’artista stesso, che deve imparare a investire sulla propria personalità. Questo momento non aiuta il mondo dell’arte, ma è un tempo perfetto per costruire il proprio futuro».
Come? Online, naturalmente, ma su piattaforme specializzate. Oltre a mostrare le creazioni degli artisti, dovranno infatti avere un occhio di riguardo per le loro biografie, il percorso di studi, mostre, riconoscimenti, tutto ciò che aiuti la persona interessata a conoscere meglio l’artista. Recensioni comprese. Patty’s Art Gallery è un esempio che va già oltre.

Patty’s Art Gallery: artisti contemporanei da scoprire
Nell’ultimo mese la galleria è cresciuta del 12,5%, comprendendo nomi che suscitano curiosità. A partire da Alda Boscaro, pittrice trevigiana che da oltre trent’anni descrive i cambiamenti e i disagi della società contemporanea attraverso il corpo femminile incastonato in una logica di figure geometriche. Segue Emanuela Massena: anche qui la donna è il soggetto prediletto, ma con un focus vivace orientato più sull’individualità e il desiderio di libertà, di librarsi oltre il tangibile. E, proseguendo sul tema della spiritualità, incontriamo Raffaele Ferrante, volto noto della comicità italiana, un grande sperimentatore di stili e tecniche che dialogano fra loro, media poetici di un desiderio di ricongiungimento con chi si ama, espressione di un Io che vuole riprendere integrità. Continuando il nostro tour virtuale, troviamo Fabrizio Pinzi, pittore surrealista che riversa sulla tela visioni oniriche e vivide emozioni. I suoi, sono quadri che rimangono impressi tanto per i colori quanto per le forti sensazioni che le composizioni trasmettono. Passiamo quindi a un’altra creatività vulcanica, quella di Ilenia Cannella, pittrice che raduna sulla superficie delle sue tele luoghi e tempi distanti e diversi per ritrovare l’unità originaria e spingersi oltre. E oltre andiamo con un’anticipazione: a breve saranno disponibili le immagini di una leggenda della fotografia italiana, Elio Ciol.

Offerte: dalla parte dell’autore e del cliente.
Comprendendo le difficoltà del periodo, Patty’s Art Gallery ha iniziato un’ulteriore operazione che vede interessati artisti e clienti. Ogni mese metterà in offerta dal 20 al 40% alcune opere selezionate. Meglio allora scoprire subito quali sono.

La Galleria ha sede a Bassano del Grappa
Tel. 0424 284543 – 391 326 9904
Mail: info@pattys.it
Sito: www.pattys.it
Facebook: @pattysartgallery
Instagram: @pattysartgallery

Patty’ Art Gallery a cura di Antonella Pasinato (Ufficio Stampa)

Patrizia Stefani-Patty's Art Gallery
Patrizia Stefani-Patty’s Art Gallery
Patty’s Art Gallery: come superare il crollo del mercato artistico
“Bagnanti oggi! di Alda Boscaro
“Il confronto” di Emanuela Massena
Patty’s Art Gallery: come superare il crollo del mercato artistico
“Il sogno” di Fabrizio Pinzi
“L’Achille ferito” di Raffaele Ferrante
“Musa” di Ilenia Cannella
Patty’s Art Gallery: come superare il crollo del mercato artistico
“La casa dell’anima” di Maurizio D’Agostini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *