Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Vicesindaco di Zanè dott. Giuseppe Pozzer

Zanè: iniziativa ecologica

Rifiuti: pulizia e controlli

È stata organizzata il giorno 6 marzo una iniziativa ecologica volta a ripulire il territorio zanadiense della bretella Thiene- Schio (Via dell’Autostrada).

Questo tratto di strada, fuori dal contesto urbano, è fatto oggetto molto spesso di abbandoni di rifiuti di varia natura. Nelle aree di sosta sotto i cavalcavia sono stati trovati cumuli di bottiglie, vassoi, carte e contenitori di tutti i generi, residuo di pranzi consumati in auto.

Non si capisce perché tante persone gettino dai finestrini i loro rifiuti invece di portarli a casa e smaltirli correttamente.
Visti il periodo di pandemia e il divieto agli assembramenti, nell’iniziativa è stato coinvolto un numero ridotto di Associazioni del paese e, proprio per evitare possibilità di contatto fra le persone, non è stato organizzato alcun momento conviviale.
Erano presenti per dare il loro contributo i volontari della Protezione Civile, del Gruppo Alpini, della Pro Loco, delle due Associazioni di Cacciatori presenti nel nostro Comune e un gruppo formato da Assessori e Consiglieri Comunali.
Al termine dei lavori sono stati raccolti più di trenta sacchi di spazzatura che, grazie all’aiuto degli operai del Comune, sono stati momentaneamente depositati nei magazzini comunali per essere poi avviati alla termovalorizzazione.

Con l’obiettivo di mantenere il nostro paese quanto più possibile ordinato e pulito, continuano i controlli sul corretto conferimento dei rifiuti nelle isole ecologiche con l’utilizzo di telecamere, della squadra dei volontari dell’Associazione Kronos e il continuo monitoraggio degli operai comunali.

Il nostro Comune si è dotato nel tempo di tre telecamere mobili che vengono periodicamente spostate da un’isola all’altra in modo da poter avere sotto controllo più parti del paese. Le sanzioni vengono verbalizzate dagli agenti della Polizia Urbana sia grazie alle immagini filmate, sia attraverso il rinvenimento di documenti o prove lasciati nei rifiuti abbandonati.

La facilità con la quale le telecamere si possono spostare ci ha consentito di posizionarle recentemente in particolari luoghi del paese, dove spesso sono stati evidenziati fenomeni di vandalismo nei confronti del patrimonio del Comune e dove sono state rinvenute prove della presenza di tossicodipendenti.

Questo consente un parziale controllo del territorio in attesa dell’installazione di un sistema di videosorveglianza che, collegato alla rete di fibra ottica, coprirà i punti più sensibili del paese.

a cura Vicesindaco di Zanè dott. Giuseppe Pozzer

Zanè
Posizionamento telecamera presso gli Impianti Sportivi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *