Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

municipio di thiene

L’augurio del Sindaco alla Città di Thiene

La ricorrenza della Santa Pasqua, che rappresenta la speranza che sorregge la fede, è il momento più importante per chi è cristiano, ma nel suo significato più ampio lo è anche per ogni uomo e donna di buona volontà. Infatti la parola ebraica significa “passaggio” e, in effetti, la nostra vita è costituita da continui “passaggi” e procede nella dinamicità di situazioni e avvenimenti che si susseguono incessanti e che spesso passano inavvertiti dalla nostra consapevolezza, perché rientrano in una dimensione temporale più ampia di quello che riusciamo a comprendere.

Per tutti, dunque, al di là del proprio credo, il cambiamento e il nuovo che avanzano ci chiedono di maturare solidarietà, sensibilità e “intelligenza” nell’affrontare la vita.

Oggi, ad oltre un anno dall’inizio di una pandemia, che solo strada facendo ha dimostrato la propria forza destabilizzante per le relazioni umane, l’economia e gli equilibri tutti ai quali eravamo abituati, vogliamo però vedere quanto di positivo è stato fatto grazie alla solidarietà, all’innovazione, alla scienza, alla creatività di cui è stata data prova in questi mesi.

Nonostante la stanchezza, lo scoraggiamento e le difficoltà indubbie, dobbiamo credere che ce la faremo! La luce in fondo al tunnel di questa pandemia è il vaccino, a cui invito tutti ad aderire, non solo per se stessi, ma anche per rispettare e proteggere proprio quelle fasce di persone più deboli che non possono accedere alla vaccinazione.

Il mio augurio ai Thienesi in questo tempo particolare, contraddistinto dalla rinascita primaverile della natura, è di continuare con fiducia e forza di resilienza a mettersi in gioco nel proprio lavoro, a scuola, nel luogo in cui si vive, perché anche la pandemia sarà sconfitta e il cambiamento che porterà sarà quello che noi sapremo “ap-portare” ed essere come persone, attraverso il nostro impegno quotidiano e il nostro contributo. Non sarà facile. Ci aiuterà la capacità di essere responsabili delle proprie azioni e pensieri e rispettosi degli altri, di uscire dalla dimensione individuale, limitata al proprio “io”, per aprirsi a quella di un bene più ampio nel quale rientriamo “noi con gli altri”.

Si comincia, come sempre, da piccole cose, dal semplice indossare la mascherina e rispettare le distanze interpersonali, da un’educazione civica che comprende le cose più ovvie e scontate, come non imbrattare con cartacce e bottiglie vuote la città, segnalare ai Servizi Sociali comunali le situazioni di bisogno, superando il male dell’indifferenza che spesso serpeggia nella nostra realtà contemporanea.

Sono piccoli semi, ma, come è legge di natura, in essi sono racchiusi i frutti che poi matureranno: dipende da noi essere portatori di semi buoni che genereranno, poi, buoni frutti.

Buon tempo di Pasqua a tutti!

Giovanni Casarotto

Sindaco_Thiene Casarotto Fontana_Colomba
Giovanni Casarotto Sindaco Città di Thiene

logo Gruppo News e tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *