Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Thiene in ricordo di Tonini, Azzolin, Ziche e Patron

Thiene in ricordo di Tonini Azzolin Ziche e Patron:

grandi amici di Thiene

In questi ultimi mesi la Città ha pianto la scomparsa di Cittadini che hanno dato grande lustro a Thiene e che l’hanno profondamente amata: Giorgio Tonini, Giovanni Azzolin, Franco Ziche ed Eligio Patron.

Uomini diversi per carattere e storia, eppure tutti animati da sensibilità e capacità personali, che si sono messi a servizio della città in modi differenti, lasciando in noi memoria riconoscente e grata.

Giorgio Tonini, imprenditore nell’ambito dell’abbigliamento sportivo, in cui portò innovazione e stile riconosciuti nel mondo, indimenticato Presidente della Pro Thiene, ha legato per sempre il proprio nome al Premio Nazionale biennale di Poesia “Città di Thiene – Giorgio Tonini”, per le poesie in lingua e nei dialetti del Triveneto, istituito nel 1982 su ideazione e sponsorizzazione dello stesso Tonini. Per dieci edizioni, Tonini portò a Thiene i più grandi nomi della Poesia e della Cultura Nazionale, che parteciparono al Premio sia come concorrenti sia come componenti della Giuria: ricordo i nomi di Ada Merini, Andrea Zanzotto, David Maria Turoldo, Fernando Bandini, Marco Pola, Silvio Ramat, Giovanni Giudici, Folco Portinari, Paolo Lanaro,Gian Paolo Resentera, Alighiero Chiusano. Nel 1997 l’Amministrazione Comunale gli conferì il Premio Thiene.

Anche Giovanni Azzolin, professore stimato da colleghi e studenti, storico, poeta, uomo di vasta cultura, fu insignito nel 2000 del Premio Thiene, onorificenza che si aggiunse, tra gli altri riconoscimenti, alla prestigiosa Medaglia d’oro del Presidente della Repubblica”, riservata ai Benemeriti della scuola, della cultura e dell’arte. Componente della prestigiosa Accademia Olimpica vicentina, mantenne per tutta la vita il vivo ricordo e l’attenzione all’umile e semplice mondo contadino, da cui pure proveniva e che non dimenticò mai. L’impegno politico, dapprima come Sindaco a Salcedo e poi come Vice Sindaco e Assessore a Thiene, dove svolse un ruolo di primo piano nella promozione della scuola e della Biblioteca, fu una delle espressioni della grande e profonda umanità che lo distinse per tutta la vita. Di Franco Ziche ricordo la lungimiranza imprenditoriale: discendente di una dinastia di imprenditori del tessile, contribuì all’affermazione del Made in Italy, introducendo creatività e tecnologia. Eligio Patron, infine, titolare dello storico negozio di ferramenta e utensileria, ha legato il proprio nome alla borsa di studio istituita nell’anno scolastico 2002/03 ed intitolata alla memoria del padre “Vittorio Patron” con l’obiettivo di aiutare gli studenti meritevoli a proseguire il percorso universitario in ambito scientifico.

A tutti loro va il GRAZIE, sentito e commosso di tutti noi, e la vicinanza ai familiari per la perdita del Loro Congiunto.

 Giovanni Casarotto

Sindaco di Thiene

Il Sindaco Giovanni Casarotto
Il Sindaco Giovanni Casarotto

Thiene in ricordo di Tonini, Azzolin, Ziche e Patron

Gruppo News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *