Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Thiene Ph L. Torresendi

Verde cittadino: al via le potature sui viali alberati a Thiene

Verde cittadino: al via le potature sui viali alberati a Thiene

Prosegue l’opera di manutenzione del verde pubblico.

L’attenzione dell’Amministrazione Comunale si è focalizzata in gennaio sui tigli di via Monte Grappa che sono stati oggetto di un intervento di potatura eseguito dalla ditta M. & D.M. di Dal Maistro Stefania di Monte di Malo.

L’intervento ha interessato 105 tigli.

«Via Monte Grappa – precisa l’assessore all’Ambiente, Andrea Zorzan – è un viale alberato posto sotto vincolo ambientale, al pari di altri in Città e costituisce un patrimonio verde di cui avere grande cura e quindi da gestire adeguatamente. Non a caso nel 2020 – continua Zorzan – siamo intervenuti con la sostituzione di alcune piante che, a seguito di adeguata verifica, non garantivano condizioni di sicurezza. La manutenzione eseguita ha eliminato problematiche legate alle dimensioni delle chiome, che creavano anche intralcio ai mezzi pesanti in transito».

Prossimamente avranno inizio anche i lavori di potatura dei 177 platani posti lungo i filari di viale Ungheria, di viale Bassani e delle vie Marconi e Santo. Anche qui le alberature subiranno il ridimensionamento delle chiome, così da garantire sicurezza a veicoli e passanti e benessere alle piante.

La previsione di spesa si aggira su oltre 40mila euro.

Thiene – Verde cittadino: al via le potature sui viali alberati

Assessore Andrea Zordan
Assessore Andrea Zordan

Verde cittadino: al via le potature sui viali alberati a Thiene

«Via Monte Grappa – precisa l’assessore all’Ambiente, Andrea Zorzan – è un viale alberato posto sotto vincolo ambientale, al pari di altri in Città e costituisce un patrimonio verde di cui avere grande cura e quindi da gestire adeguatamente. Non a caso nel 2020 – continua Zorzan – siamo intervenuti con la sostituzione di alcune piante che, a seguito di adeguata verifica, non garantivano condizioni di sicurezza. La manutenzione eseguita ha eliminato problematiche legate alle dimensioni delle chiome, che creavano anche intralcio ai mezzi pesanti in transito».

www.grupponews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *