Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Thiene: Biblioteca e OIC più vicini a Natale con Leggere per ricordare

Thiene: Biblioteca e OIC più vicini a Natale con Leggere per ricordare

La Biblioteca Civica tinge di solidarietà la Cultura e con Leggere per ricordare avvicina non solo generazioni diverse, ma riesce anche nell’obiettivo di superare le barriere che le misure di distanziamento per il contrasto al Covid-19 hanno eretto in questo tempo di pandemia: nelle scorse settimane, infatti, la voce di giovani e adulti è entrata all’Opera Immacolata Concezione per raccontare agli ospiti della struttura il Natale.

«Il progetto Bibliopassioni, vincitore del premio nazionale Città che legge 2019 – spiega l’Assessore alla Biblioteca e alla Cultura, Maria Gabriella Strinati – aveva previsto, tra le sue azioni, un’iniziativa dal titolo Leggere per ricordare: letture ad alta voce, indirizzate agli ospiti dell’OIC, di brani a carattere autobiografico e legati al territorio e alle tradizioni locali o al proprio vissuto. Ora che l’emergenza sanitaria non ci ha reso possibile entrare fisicamente nella struttura residenziale, abbiamo pensato di utilizzare la tecnologia e la possibilità di inviare video per far sentire comunque agli anziani il calore di una voce, la ricchezza di una lettura, la gioia della condivisione».

In collaborazione con l’OIC è stata dunque avviata l’iniziativa Leggere per ricordare, filastrocche, poesie, racconti del Natale di una volta per gli ospiti dell’OIC. Ascolto e visione di letture tradizionali venete presso la casa di riposo Immacolata Concezione.

«E’ stata una sorpresa per tutti noi – continua Maria Gabriella Strinaticonstatare l’ampia risposta all’iniziativa. Abbiamo ricevuto quasi 50 video di letture, canti registrati e stiamo assistendo ad una grande diffusione con il passa parola da parte di giovani e adulti che non necessariamente fanno parte dei tradizionali gruppi di lettura che fanno capo alla Biblioteca Civica. E’ il miracolo della Cultura, che crea relazioni tra gli uomini ed è capace di superare ogni ostacolo di spazio e di tempo».

L’iniziativa, infatti, dà la possibilità di concretizzare il desiderio che in tantissimi hanno di essere vicini agli anziani per portare loro in modo semplice un augurio sentito.

«La lettura ad alta voce – conclude l’Assessore – sta suscitando davvero un entusiasmo generale, basti pensare che al corso che abbiamo organizzato per le scuole in Biblioteca abbiamo dovuto introdurre il numero chiuso e selezionare i richiedenti per calmierare l’accesso».

All’iniziativa hanno aderito, in particolare, adulti dei gruppi di lettura Libramente e Babirussa, studenti delle scuole superiori che hanno frequentato il corso base di lettura espressiva, appartenenti al Liceo Corradini, Ipsia Garbin e ITT Chilesotti e i tanti amici della Biblioteca, dai poeti dialettali del Circolo El Graspo ad alcuni componenti della Bandabrian.

Alcuni dei video registrati e inviati agli ospiti dell’Opera Immacolata Concezione sono visibili anche sul canale Youtube dell’OIC.

Ass. Maria Gabriella Strinati
Ass. Maria Gabriella Strinati

Opera Immacolata Concezione

Thiene: Biblioteca e OIC più vicini a Natale con Leggere per ricordare

Gruppo News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *