Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

fita provinciale Vicenza

Teatro… che passione! Arcadia, coinvolgente passione

Teatro… che passione! Arcadia coinvolgente passione

In questo numero conosceremo la compagnia “Arcadia” di Torri di Quartesolo (VI), compagnia teatrale istituita nel 2001 ed iscritta alla FITA (Federazione Italiana Teatro Amatori):

 Come nasce la compagnia?

“ Il nostro gruppo nasce ufficialmente nell’aprile del 2001, su iniziativa dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Torri di Quartesolo (con assessore alla Cultura Diego Marchioro), con l’intento di formare un laboratorio teatrale comunale.

Da subito mi fu affidato l’incarico di Direttore Artistico e regista, che con orgoglio ed immensa passione porto avanti tutt’oggi, anche perché sono fermamente convinto del carattere “educativo” del Teatro.”

Cosa vi ha spinto a scegliere il nome “Arcadia” per la compagnia?

“Mah, intuito personale. Storicamente l’Arcadia era una regione storica dell’ antica Grecia, corrispondente al Peloponneso centrale, nella letteratura invece l’Arcadia ha da sempre rappresentato una terra idealizzata, dove uomini e natura vivono in perfetta armonia. Era mio desiderio infatti trovare un nome che rispecchiasse appieno le nostre qualità: forza e determinazione; le stesse che si evincono anche dai colori del nostro logo, colori forti come il blu, il rosso e l’arancione. “

Uno stile naturale dunque?

“ Si. Il nostro obiettivo è, da sempre, quello di recitare senza “maschera”, al naturale, cercando di coinvolgere il pubblico, catturarlo, e fare in modo che possa vivere le stesse emozioni che viviamo noi sul palco, vivendo tutta la nostra passione.”

 Quanto è importante la scelta dei testi?

“Molto. Per me l’importante è emozionarmi e di conseguenza far emozionare. In ogni spettacolo c’è una parte di me a cui sono affezionato e il mio intento, come un pittore che dipinge una tela, è cercare di mettere in scena ciò che la mia anima vuole esprimere, senza filtri. Impossibile ingabbiare l’anima. Mi ispiro ai grandi maestri eterni come Pirandello, Eduardo de Filippo o Proietti.”

 Qual è la filosofia di Arcadia?

“E’ fondamentale la voglia di imparare, sperimentare e mettersi sempre in gioco. Ad ogni componente è infatti  richiesto un impegno costante in tutte gli aspetti delle arti sceniche. Non solo dunque recitazione, ma anche danza, canto, scenotecnica, costumistica teatrale ed illuminotecnica. Motivo per cui il gruppo, negli anni, è cresciuto gradualmente fino a raggiungere circa una quarantina di componenti, suddivisi in sezioni di lavoro con responsabilità specifiche, e contribuendo alla sua crescita professionale ed umana.”

Quali progetti vedranno la luce nel 2021?

“In occasione del ventennale della nostra attività, proporremo al nostro pubblico un nuovo linguaggio teatrale, una rappresentazione “sui generis” in occasione di un anno ricco di significati per la nostra compagnia.

Vedrà la luce a brevissimo, infatti, “Ai confini della fantasia” un’inedita favola scritta e diretta da Francesco Picheo: un mix di storie disneyane, di avanspettacolo italiano, di momenti poetici di Madre Teresa e balletti con musiche di Rossini, destinato a tutte le età.

Lo spettatore, prima si calerà nelle emozioni, nei dubbi e nei sentimenti di Simonetta, una ragazzina che vive un’avventura sempre in bilico tra realtà e fantasia, per poi superare i consueti schemi interpretativi ed aprirsi a mondi in costante cambiamento. Personaggi antichi sovrapposti a maschere della commedia dell’arte, che spaziano dai fratelli Grimm a Petrolini, da Collodi a Totò. E non mancheranno, per tutti coloro che ci hanno seguito in questi vent’anni di storia, citazioni disseminate qua e là tratte dai primi spettacoli realizzati dalla nostra compagnia.

Inoltre, a partire da Aprile 2021, ci dedicheremo alla preparazione di una nuova commedia brillante comica “Messalina va’ in vacanza” di Giuseppe Aronne e riadattato da Francesco Picheo.”

Che messaggio dare per il futuro del Teatro?

“Il mondo di oggi, travolto e sconvolto dalla pandemia del Coronavirus, può risultare molto destabilizzante per chi tenta di interpretarlo utilizzando modelli che funzionavano (o parevano funzionare…) fino all’altro ieri.

La realtà ora è totalmente diversa: è necessario trovare il coraggio di osservarla con occhi nuovi, totalmente diversi.

Le presunte certezze che ci hanno guidato finora dovranno lasciar spazio ad un profondo e rinnovato sguardo privo di preconcetti; occorrerà affrontare il futuro del Teatro con lo spirito orientato ad esplorare l’ignoto, recuperando l’atteggiamento entusiasta di chi si ritrova di colpo catapultato in un’avventura mai vissuta.

Sarà inoltre fondamentale scavare in profondità nel passato, per essere in grado di inventare strumenti nuovi per un futuro tutto da ripensare.”

Regia e Direzione Artistica

Francesco Picheo

Amministrazione

Giuliana Morello

Info: www.compagniaarcadia.it – pagina facebook: compagnia arcadia picheo

Puoi telefonarci ai numeri: 0444 581219 – 340 4854737
oppure puoi mandarci una mail all’indirizzo di posta: comparcadia@libero.it

La Compagnia Teatrale Arcadia si riunisce il lunedì e il giovedì dalle 21:00 alle 23:30, in via Vicenza, a Torri di Quartesolo (VI) presso la scuola elementare “Zanella”, sede delle prove e delle riunioni del gruppo.

a cura di Alberto Trevisan

Teatro… che passione! Arcadia coinvolgente passione

Arcadia Arcadia Arcadia Arcadia

Gruppo News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *