Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Consigliere delegato Luca Cariglia

Villaverla una nuova delega

Villaverla: una nuova delega

Con le dimissioni dell’Assessore e Consigliere Comunale Ilaria Spiller mi è stato chiesto dal Sindaco di subentrare come Consigliere assumendo le stesse. Così con il consiglio comunale del 5 Novembre 2020 sono subentrato al consigliere Spiller e in data 12 Novembre sono stato delegato dal Sindaco per le materie inerenti all’Istruzione, politiche educative e famiglia.

Non è mai facile subentrare in un ruolo, soprattutto dopo che la persona che si sostituisce lo ha mantenuto per lungo periodo gestendolo bene e sapendo che ognuno ha un metodo individuale per affrontare le problematiche. Contemporaneamente il compito mi viene semplificato dal fatto che in questi anni ho avuto modo di collaborare con l’amministrazione comunale per diverse iniziative rivolte alla scuola e ai ragazzi.

Mi presento, sono Luca Cariglia, amministratore di una società di software a Villaverla. In questi ultimi anni mi sono dedicato alla scuola coprendo diversi ruoli, rappresentante di classe alla scuola primaria e secondaria di primo grado, rappresentante in Consiglio di Istituto e della giunta dell’Istituto Comprensivo di Villaverla e Montecchio Precalcino, ma il ruolo che più mi ha permesso di collaborare all’organizzazione di eventi relativi ai ragazzi è stata la presidenza del Comitato Genitori di Novoledo e Villaverla. Questo ha richiesto una stretta collaborazione con l’amministrazione comunale e in particolare con l’assessore che ora mi trovo a sostituire.

L’ultimo periodo è risultato molto impegnativo su tutti i fronti ma per il settore dell’istruzione e per le famiglie è ancora più delicato. I bambini e i ragazzi stanno subendo tutte le limitazioni delle varie attività dovute all’emergenza COVID-19 in modo molto responsabile, i docenti hanno dovuto rivedere i metodi di insegnamento e applicare nuove regole. Tutto questo sta creando sicuramente frustrazione, ma ci devono confortare i risultati ottenuti finora dagli screening che sono stati effettuati nelle scuole di Villaverla con un numero esiguo di positivi nonostante l’ampio numero di tamponi effettuato. Questo dimostra che gli sforzi fatti finora stanno dando risultati ed incitano a resistere.

Tramite il Comitato Genitori si è cercato di aiutare anche a mantenere alcune attività per i ragazzi riuscendo ad organizzare quest’estate corsi di inglese ed avviando nelle ultime settimane corsi di musica.

Le famiglie stanno subendo notevoli disagi in questo periodo e si sta cercando di utilizzare tutti i fondi disponibili per dare un sostegno a chi a causa dell’emergenza si trova in difficoltà.

Anche l’Università Adulti e Anziani (con la quale ho collaborato in precedenza) ha dovuto sospendere l’attività e ci stiamo prodigando per permetterne la ripresa al più presto con il rispetto di tutte le normative e soprattutto proteggendo la salute dei partecipanti.

La consulta istruzione, a cui partecipavo come rappresentante dei genitori, continuerà la sua funzione agevolando la collaborazione tra i vari operatori del settore (scuole primarie, secondarie di primo grado ma anche scuole dell’infanzia e nido) permettendo un confronto tra docenti, genitori e amministrazione affrontando insieme le problematiche comuni.

Le scuole dell’infanzia e nido sono altre strutture a cui continuare a prestare attenzione essendo un pilastro per la comunità agevolando l’organizzazione famigliare e preparando i bambini alla successiva entrata nella scuola dell’obbligo.

Tutto questo viene da me affrontato consapevole che con il Sindaco e i colleghi consiglieri si potrà improntare un lavoro di squadra e di collaborazione operando per il meglio per la comunità.

Consigliere delegato Luca Cariglia
Consigliere delegato Luca Cariglia

Villaverla una nuova delega

La Redazione di Gruppo News ringrazia l’ex Assessore Ilaria Spiller per la collaborazione avuta e augura un buon lavoro al Consigliere Luca Cariglia

Gruppo News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *