Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Mercato thiene

Thiene: il mercato si fa al completo

Thiene: il mercato si fa al completo

Con la task force di uomini del Comune il mercato si fa al completo

E’ stato un lavoro intenso per Amministrazione Comunale e Uffici Comunali, ma alla fine il risultato di permettere lo svolgimento del mercato al completo, dopo le prescrizioni imposte dalla recente ordinanza regionale di metà novembre, è stato raggiunto.

Il mercato è tornato al completo, dunque, dopo lo stop di un solo lunedì, il tempo necessario a capire che strada era possibile percorrere e a organizzare la squadra di uomini idonei ad assicurare le prescrizioni della normativa.

«Da quando è stata emessa l’ordinanza regionale, il 12 novembre scorso, – dichiara il Sindaco, Giovanni Casarotto – abbiamo attivato un tavolo di lavoro con la ConfCommercio, ConfEsercenti, Coldiretti, Polizia Locale e gli uffici comunali per valutare cosa era possibile fare. Ora finalmente possiamo annunciare che, dopo lo stop di lunedì scorso, direi obbligatorio visto il poco tempo a disposizione per organizzarci, e dopo gli approfondimenti avuti con la Regione, il mercato si farà, senza discriminare nessuno, al completo e in sicurezza, come ci viene richiesto dal Legislatore. E’ un ottimo risultato, frutto di un grande impegno del Comune».

«In base alle righe scarne pervenute dalla Regione – spiega Alberto Samperi, Assessore al Commercio e al Personale – non è stato possibile procedere ad uno studio della situazione e ai necessari approfondimenti, per cui il lunedì successivo è stato obbligatorio procedere, in accordo con ConfCommercio, ConfEsercenti e Coldiretti, alla sospensione del mercato. Abbiamo subito cercato di metterci in contatto con la Regione per avere chiarimenti: quando siamo riusciti ad averli – e devo dire che non è stato facile -, ci siamo subito attivati per raggiungere l’obiettivo che ci eravamo posti, non fare disuguaglianze tra gli operatori. Alla fine, costituendo una squadra di una dozzina di uomini, tra agenti di Polizia Locale e Operai comunali, riusciamo a garantire un piano che rispetta la normativa e che garantisce anche a tutti gli operatori di lavorare. E’ il risultato che come Amministrazione Comunale volevamo conseguire e che riusciamo a ottenere grazie ad impegno notevole per il Comune. Ringrazio gli Uffici per la disponibilità e collaborazione che è stata profusa e di cui do atto con soddisfazione».

Il mercato di Thiene si estende su 5639 mq e ospita 180 banchi.

«E’ un’area molto vasta – conclude Casarotto – e per questo credo sia fuori discussione fare polemiche per la sospensione di lunedì 16 novembre, peraltro concordata con gli operatori: regolamentarla in via straordinaria necessariamente ha avuto bisogno di verifiche e del tempo occorrente a strutturare un’adeguata macchina organizzativa per tutelare sia la salute pubblica che l’economia. Ricordo, infine, che resta fondamentale che tutti rispettino il distanziamento e le norme anti Covid».

«Attualmente, ad oggi (a fine novembre, ndr) assicuriamo piena funzionalità al mercato e a tutti gli operatori. La normativa è in continua evoluzione e come Amministrazione Comunale siamo attenti nel monitorare la situazione per attivarci prontamente e, sempre, con il massimo impegno».   

ORA IL MERCATO È ANCORA PIÙ SICURO

E’ stato anche adeguato lo svolgimento del mercato settimanale del lunedì alle misure di sicurezza previste per l’effettuazione di manifestazioni dal Ministero dell’Interno – Dipartimento dei Vigili del Fuoco. Le modifiche introdotte forniscono indicazioni operative alle imprese e al personale comunale impiegato per permettere di attuare efficaci interventi di emergenza ed evacuazione in caso di pericolo. L’adeguamento del Piano è stato approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 5 novembre scorso.

Mercato thiene

Assessore Alberto Samperi
Assessore Alberto Samperi

Thiene: il mercato si fa al completo

Gruppo News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *