Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Spazio musicale: Sticky Brain, un mix di arte, musica e accademia

Spazio musicale: Sticky Brain, un mix di arte, musica e accademia

Cinque giovani e tanto talento:

Giorgio Manzardo (sax), Stefano Nardon (tastiere e voce), Andrea Moro (basso elettrico), Giovanni Caruso (Chitarra) e Alessandro Barbieri (Batteria).

Tutti sono impegnati nello studio della musica e delle arti a livello accademico. Hanno partecipato sia singolarmente che come gruppo a seminari, masterclass (Mitteleuropean Jazz Academy, Alex Sipiagin, Kurt Rosenwinkel, Eddie Gomez, Dado Moroni, Joe La Barbera) e contest musicali (Vicenza Net Music, Vicenza Rock Contest 2016 arrivando finalisti, Emergenza Festival 2018 vincendo la finale del Veneto e ottenendo la produzione di un EP.

Nelle ottime strutture, complesse e originali, dei loro brani, scopriamo che gli Sticky Brain riescono con naturale quanto studiata abilità ad esprimersi in una musicalità estroversa ed armoniosa, lasciando spazi interpretativi che portano inevitabilmente a ricercarne nuovamente l’ascolto, in un crescendo di affascinante intensità.

Nell’aprile del 2019 è uscito il loro primo album “Looking Forward” (disponibile in CD, download e streaming su tutte le piattaforme digitali), che li ha portati a firmare un contratto di produzione discografica con l’etichetta Bus Music Italy di Schio.

Si sono avvalsi della collaborazione di Lanfranco Frigeri, pittore e scultore surrealista mantovano, che con grande e fresca personalità ha voluto sfoggiare una copertina che rendesse omaggio agli Sticky Brain e al loro primo album. L’incontro con Frigeri è stato per ognuno di loro un’importante esperienza e uno spunto di crescita artistica e umana.

Nel loro percorso hanno incontrato il tastierista e compositore texano Bobby Ray Sparks II (Snarky Puppy, George Benson, Lauren Hill, St. Vincent, Roy Hargrove). Hanno suonato in studio di registrazione in sua presenza e ricevuto personali consigli sul sound e sulla composizione.

Oggi stanno lavorando alla produzione del prossimo album, che uscirà nel 2021. Nel frattempo hanno rilasciato alcuni singoli in formato digitale, tra cui Yellow e Freedom For My Feelings.

Tengono concerti in tutta la provincia e regione in club, locali e festival tra cui: Vinile di Rosà, Corte Sconta a Santorso, Totem a Vicenza, AnguriaraFara a Fara Vicentino, Enoteca Palladio ad Arzignano, Novak a Scorzè, Summer Nite Love Festival a Mogliano Veneto, Carnevale di Venezia presso il bar Rossini, Parco della Musica a Padova, Bar Sartea a Vicenza

Ritengono che il concerto dal vivo sia di fondamentale importanza, poiché permette di vivere la gratificazione di poter condividere a pieno l’energia e le emozioni condensate nella composizione e nell’ improvvisazione.

In questo periodo, purtroppo, i concerti dal vivo sono diventati più unici che rari, tuttavia i componenti del gruppo continuano a creare e a lavorare. Emblematico il singolo Smooth Day (disponibile in streaming), composto, registrato e mixato in pieno lockdown, quindi ognuno da casa propria.

Contatti:

mail stickybrainband@gmail.com

FB @StickyBrain

e su tutti i social con stickybrainband@gmail.com

Spazio musicale: Sticky Brain, un mix di arte, musica e accademia

Spazio musicale: Sticky Brain, un mix di arte, musica e accademia Spazio musicale: Sticky Brain, un mix di arte, musica e accademia Spazio musicale: Sticky Brain, un mix di arte, musica e accademia

a cura di Monica Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *