Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Valter Orsi Sindaco

Schio. entro fine anno fibra ottica anche sulle zone del Tretto

Schio. entro fine anno fibra ottica anche sulle zone del Tretto

Sono iniziati a fine settembre i lavori di realizzazione dell’infrastruttura in fibra ottica nelle zone del Tretto. Nelle scorse settimane OpenFiber per conto di Infratel – società in house del Ministero dello Sviluppo Economico che gestisce i bandi per portare la banda Ultra Larga nelle aree bianche, ovvero quelle non appetibili per il mercato – ha avviato la posa dell’infrastruttura digitale. I primi lavori sul Tretto, già eseguiti, si sono concentrati su via Dalla Guarda a San Rocco, sul bivio in prossimità delle contrade Casalini e Ca’ Dall’Alba, in contra’ Gonzati e Ca’ Vecchia.

Nel mese di ottobre, invece, i lavori si sono spostati in contrada S. Ulderico, via Dei Ciliegi, Santa Caterina di Tretto nelle Contrade Bonolli, Righele e Facci, Cerbaro, per poi proseguire in Contra’ Dalla Vecchia, Contrà Nogare, Contra’ Pozzani di Sotto, Contra’ Pornaro, via Bonati, contra’ Masetto e Costalunga, Contrà Progresso e Magliaretto e, infine, Bosco di Tretto.

Entro la fine dell’anno, dunque, l’area del Tretto sarà servita di una nuova infrastruttura in modalità FTTH (Fiber To The Home, fibra fino a casa) con una rete complessiva di 22 chilometri, di cui 10 km su linea aerea di E-distribuzione e vista la particolarità del contesto morfologico della zona si sta valutando di procedere all’installazione per alcuni tratti attraverso l’ausilio di un elicottero.

«L’avvio dei lavori ha subito dei ritardi rispetto a quanto preventivato, ma ora finalmente abbiamo superato questa impasse. L’area del Tretto rientra in uno dei quattro grandi progetti di cablatura del nostro territorio. Per quanto riguarda l’altopiano del Tretto il collegamento della fibra ottica avverrà tra contrade e offrirà un notevole miglioramento della connettività. Gli interventi in programma causeranno dei disagi temporanei alla viabilità, ma è un piccolo e momentaneo sacrificio che chiediamo ai cittadini per migliorare la qualità della vita di Schio e in particolare di chi vive o lavora in quest’area collinare – afferma il Sindaco, Valter Orsi -. I lavori consistono nella realizzazione degli scavi per la posa dei minitubi, l’infilaggio della fibra ottica all’interno dei cavidotti della pubblica illuminazione, Enel, Telecom e di altri gestori di telefonia. Per quanto riguarda le tempistiche necessarie per la fornitura del servizio al cliente finale, però, dipende dalla gestione degli operatori di mercato e Internet Service Provider, ai quali spetterà la vendita. Ciò significa che l’intervento in atto riguarda l’infrastrutturazione dell’area, ma saranno gli operatori a doversi attivare per rendere il servizio concretamente fruibile a seguito anche delle richieste della cittadinanza».

Per quanto riguarda località Piane Telecom ha comunicato al Comune il potenziamento del proprio ripetitore con possibilità di maggiore ricezione, per la quale però è necessario il collegamento ADSL.

Schio informa

fonte Comune di Schio

Schio. entro fine anno fibra ottica anche sulle zone del Tretto

Gruppo News

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *