Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Schio: Open Fiber illumina Schio

Schio: Open Fiber illumina Schio

Investimento di 5 milioni di euro per cablare la Città.

La nuova rete in fibra ottica di Open Fiber comincia ad arrivare anche nelle case di Schio, capitale storica del tessile veneto: grazie a un investimento diretto di circa 5 milioni di euro, la società guidata da Elisabetta Ripa sta collegando più di 14mila unità immobiliari della città attraverso una nuova infrastruttura in modalità FTTH (Fiber To The Home, fibra fino a casa). La città del vicentino compie così un deciso passo in avanti nel processo di digitalizzazione, ponendo le basi per diventare una moderna Smart City grazie ai servizi innovativi che sfrutteranno l’elevata velocità e la bassa latenza della nuova connessione a banda Ultra Larga.

Open Fiber sta realizzando a Schio una rete di circa 180 chilometri. I cantieri sono aperti già da alcuni mesi e sono concentrati in queste settimane nel quartiere Santa Croce e SS. Trinità. Entro l’anno verrà completato il primo anello che include buona parte del centro, S. Croce e SS.Trinità, mentre i lavori al secondo anello partiranno nel 2021 a cominciare da Magrè e a seguire quartiere Rossi, via Venezia e via Vicenza, Sacro Cuore, zona Stadio e località Ressecco.
La convenzione siglata dalla società con il Comune stabilisce le modalità di scavo e ripristino per la posa della fibra, come previsto dal decreto ministeriale del 2013. Circa l’80% dell’opera prevede il riutilizzo di cavidotti e reti sotterranee o aeree già esistenti, mentre gli scavi sono effettuati privilegiando modalità innovative e a basso impatto ambientale. Dopo le attività di scavo, le imprese che operano per conto di Open Fiber a Schio eseguono prima un ripristino provvisorio, necessario per un corretto assestamento del terreno, e poi il ripristino definitivo, riasfaltando tutta la superficie stradale interessata dagli interventi di installazione della rete rendendo così omogenei i tratti di strada coinvolti.

Questo risultato è il frutto della collaborazione tra i nostri uffici e quelli di Open Fiber, con i quali abbiamo individuato le modalità di lavoro più adeguate – afferma il Sindaco di Schio -. Si tratta di un importante intervento che ci permette di avere servizi sempre più efficienti grazie all’implementazione delle nuove tecnologie. Senza dubbio ciò comporta dei disagi alla viabilità cittadina, ma è un piccolo e momentaneo sacrificio che chiediamo ai cittadini per migliorare la qualità della vita di Schio”.

Dalla fine di settembre, dunque, le prime case di Schio hanno potuto iniziare a richiedere i servizi agli operatori di telefonia che sfruttano la rete di Open Fiber.

Grazie alla collaborazione con gli uffici tecnici e con l’Amministrazione comunale, il nostro piano procede senza intoppi– sottolinea Paolo Giardini, Field Manager di Schio per Open Fiber -. I lavori di collegamento alla banda Ultra Larga si concluderanno nel 2022”.

“Siamo convinti che l’opera che stiamo realizzando sarà un concreto valore aggiunto per questa città – spiega Federico Cariali, Regional Manager Veneto di Open Fiber – Gli ultimi, terribili mesi caratterizzati dalla pandemia di Covid-19, hanno reso evidente la necessità di disporre di reti moderne come l’FTTH, la tecnologia più all’avanguardia e a prova di futuro presente sul mercato, per poter lavorare tranquillamente in Smart Working oppure per poter consentire agli studenti di utilizzare senza problemi le piattaforme della didattica a distanza. Ma non solo: questa rete abiliterà tutti i servizi Smart City, come l’Internet of Things, la telemedicina, lo streaming online di contenuti in HD e 4K, nonché l’accesso ai servizi avanzati della Pubblica Amministrazione”.

Open Fiber è un operatore wholesale only, ovvero non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato e Internet service provider interessati. Questo significa che una volta avviata la vendibilità del servizio, i cittadini e le imprese di Schio potranno scegliere l’operatore e l’offerta più congeniale alle loro esigenze.

Schio: Open Fiber illumina Schio

Gruppo News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *