Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Schio

Schio: con gusto, enogastronomia cittadina… lo sapevi che…

Un territorio così vario, come quello di Schio sa proporre con semplicità e vivacità sapori e profumi in grado di arricchire la già rinomata tradizione culinaria regionale. Il settore agroalimentare del Vicentino, così radicato nel territorio, si fa apprezzare per un gran numero di prodotti di elevata qualità, molti dei quali hanno ottenuto l’ambito riconoscimento europeo delle Dop (Denominazione Origine Protetta) o dell’IGT (Indicazione Geografica Tipica).

La zona si contraddistingue per il rispetto dei metodi di lavorazione, conservazione e stagionatura tradizionali.

Tra questi prodotti rientrano a pieno titolo i vini, tra cui, per la Valleogra, ricordiamo il Lessini Durello DOC, da uve bianche di spiccata acidità, ideale accompagnamento del baccalà alla vicentina.

La città di Schio per il visitatore è un interessante biglietto da visita enogastronomico, tutto da scoprire.

Partiamo dalla sopressa rigorosamente Dop, insaccato di puro suino a pasta morbida di pezzatura notevolmente superiore al salame, sublime se abbinata ad un bicchiere di vino, al pan biscotto, alla polenta abbrustolita. Nel Vicentino ogni valle vanta una produzione propria, ma il luogo d’elezione di questo salume è Valli del Pasubio, nella Valleogra, a pochi chilometri da Schio.
Qui la tradizione vuole che il maiale debba essere alimentato con castagne e patate, senza trascurare l’acqua ricca di minerali del posto.

Continuiamo poi con la farina di grano “maranello”; con i gargati “col consiero”, conditi con ragù di carni ed erbette del monte Summano, con il coniglio alla valleogrina in salsa agrodolce. E ancora, il robusto ma delicato baccalà alla vicentina, i bolliti, le grigliate con gli animali da cortile. Ottime le castagne, le noci e le nocciole, i funghi, i formaggi e le patate del Tretto, il formaggio “Castelgrotta” stagionato in una grotta dell’ex bunker antiaereo.

Fra i dolci, da non perdere i “pandoli de Schio”, i “bussolai” e lo squisito “gateau” a base di pasta di mandorle e creme allo zabaione e chantilly.

Cuore di Schio è il nome del Centro Commerciale Naturale della città. Il Centro Commerciale Naturale nasce per valorizzare e dare maggiore visibilità alle attività economiche che trovano collocazione nel centro storico di Schiodi Schio.

fonte visitschio.it a cura della redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *