Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

stadio Miotto Thiene

Pianeta Sport: ripartenza Thiene Calcio 1908

Pianeta Sport: ripartenza Thiene Calcio 1908

Il 16 luglio scorso allo Stadio Miotto di Thiene alle ore 19,30 è stata presentata la nuova compagine rossonera pronta per la nuova avventura. La foto d’apertura va a Vittorio Dalla Riva premiato con la “scarpa d’oro” come capocannoniere della scorsa stagione, premiato in occasione della serata sportiva a villa Bonin organizzata dal GdV.

Ebbene, la presentazione della Prima squadra rossonera si è svolta alla presenza del rappresentante Figc, Patrick Pitton, il quale ha omaggiato la presidente Silvana Dal ferro sottolineando che tre sono le rappresentanti femminili al comando di società con la prestigiosa carica nell’ambito del calcio maschile.

La società che si è formata quest’anno è frutto di un’integrazione con un nuovo gruppo sportivo composto, essenzialmente, dalla dirigenza staccatasi da l’Atletico Zanè; in sostanza quella dell’ex società Rozzampia. La fusione che era nell’aria ancora nell’annata precedente, quando la squadra del quartiere thienese a sud di Thiene aveva vinto meritatamente il campionato di seconda categoria, è andata in porto quest’anno, come era auspicabile che fosse. Tutta la serata, con inizio alle 19.30, era stata programmata con un allestimento in entrata allo stadio Miotto, ma purtroppo un acquazzone ha rovinato ciò che con un gran lavoro di squadra e capacità organizzativa avevano preparato i nuovi membri dello staff rossonero.

Tutti i partecipanti si sono quindi portati al coperto, sotto la tribuna centrale, dove Alberto Parisotto, a nome della presidente Dal Ferro, a portato i saluti e introdotto gli ospiti che hanno poi preso la parola. L’assessore allo sport Giampi Michelusi, artefice della rifondazione della squadra rossonera nel 2012, ha voluto ribadire chiaramente, anche a nome del Sindaco Giovanni Casarotto, quali siano i punti cardinali cui puntare la bussola calcistica: etica societaria della squadra che rappresenta l’intera città e, sviluppo del settore giovanile indispensabile per formare i ragazzi non solo dal punto di vista sportivo, ma soprattutto umano e sociale. E’ intervenuto Poi il rappresentante Figc, Patrick Pitton, il quale ha ribadito la tesi dell’assessore Michelusi aggiungendo che con la pandemia del Covid-19 dovrebbero essere a tutti ormai chiaro il dover etico di ridimensionarsi questioni legate agli ingaggi o rimborsi spese del mondo calcistico puramente dilettantistico, vista la profonda crisi economica in atto nel nostro tessuto produttivo, vera questione vitale per le famiglie e imprese. Patrick Pitton, friulano allievo della scuola di Ezio Glerean, sceso anche sul terreno del Miotto a suo tempo, ha auspicato che la squadra rossonera torni presto agli antichi splendori, visto che ha un’epica lunga 112 anni.

Ha poi preso la parola il vicepresidente, fresco di nomina, Franco Melotto, che con Luigi Visalli è anche dirigente responsabile della Prima squadra, il quale ha sottolineato ai giocatori del nuovo nucleo di entrare nel pieno spirito d’appartenenza alla nuova bandiera e al gruppo tutto intero ha chiesto fermamente un comportamento etico e consono, sia dentro che fuori dal campo. Poi è stata la volta del direttore sportivo Claudio Menaldo il quale ha chiarito che le scelte tecniche dei collaboratori le ha fatte lui in piena autonomia e convinzione, tanto da mettere sul fuoco oltre che le mani anche i piedi.

La responsabilità di un’eventuale sbaglio spetta solo a lui e a nessun altro. Egli ha poi voluto presentare dei riconoscimenti ad alcuni dei presenti tra calciatori e dirigenti che si sono distinti nel campionato dal virus interrotto. Le targhe sono state ritirate da: Andrea Bellotto centrocampista del Thiene, Daniel Maddalena centrocampista, Sandro Bicego dirigente e Andrea Munari massaggiatore che sono tre new entry in casa Thiene, Oscar Marsetti guardialinee ufficiale rossonero e dalla stessa presidente del Thiene, Silvana Dal Ferro. Conclusa la premiazione tutti i partecipanti alla kermesse si sono trasferiti, sotto il diluvio, in Pizzeria al Barcon per il rinfresco obbligati dal brutto tempo.

Ma si sa: squadra bagnata, squadra fortunata… Forza Thiene!!!

                                                                                                                                              Joe Bonato

a cura di Giuseppe (Joe) Bonato

Pianeta Sport: ripartenza Thiene Calcio 1908

Gruppo News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *