Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Thiene Arco via Roma Torrioni ph. L.Torresendi

Thiene: dal Comune quasi 120mila euro per le attività estive

Mentre tiene ancora banco la questione delle modalità di rientro a scuola nel prossimo autunno per gli studenti, se ne delinea intanto un’altra più contingente, correlata alle attività estive che le varie realtà sono solite proporre ai giovani.

Quest’anno, infatti, i centri estivi sono risultati molto più difficoltosi e complessi da organizzare, a motivo delle misure di distanziamento sociale e contrasto alla pandemia.

«Per scelta politica compiuta circa venti anni fa e che anche questa Amministrazione condivide, – dichiara il Sindaco, Giovanni Casarotto – le attività estive, che prima erano gestite dal Comune, sono state affidate a vari soggetti del volontariato cittadino e alle parrocchie. Oggi queste realtà si sono trovate in difficoltà a gestire le attività secondo le stringenti normative statali e regionali a causa dell’emergenza Covid-19. E’ vero che il governo e la Regione Veneto hanno autorizzato la riattivazione dei Centri Estivi, ma sappiamo bene che le regole restrittive imposte hanno, di fatto, scoraggiato o reso difficile l’organizzazione. Per questo l’Amministrazione Comunale ha inteso svolgere un ruolo significativo di supporto concreto, sia attraverso aiuti economici sia con una più ampia rosa di partners, che include anche cooperative e altre realtà strutturate. L’Amministrazione Comunale è intervenuta, pertanto, mettendo a disposizione alcuni edifici scolastici con spazi verdi e stanziando una somma complessiva che si aggira sui 120mila euro. Tale somma andrà a sostegno non solo delle realtà che si fanno carico di organizzare i centri estivi, ma anche delle famiglie, che possono accedere al beneficio presentando domanda, purché in possesso di determinati requisiti, che sono stati  predisposti».

«In questo particolare momento – spiega l’Assessore ai Servizi alla Persona e alla Famiglia, Anna Maria Savio – ho ritenuto fondamentale avviare progetti estivi rivolti a sollevare le famiglie, programmando per bambini e ragazzi, che in questi ultimi mesi sono stati forzatamente privati di attività sociale, svariati contesti educativi e ricreativi. Mi sono attivata a incontrare le realtà del volontariato, gli enti, le associazioni e le parrocchie, confrontandoci per discutere le possibili soluzioni alle svariate problematiche imposte. Sono quindi partiti numerosi centri estivi e altri ne partiranno nelle prossime settimane in date diverse. L’offerta è varia e inclusiva e presenta belle opportunità anche per chi ha bisogni speciali».

Sul sito del Comune è pubblicato l’elenco dei Centri Estivi a Thiene

Assessore Anna Maria Savio
Assessore Anna Maria Savio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *