Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Chiara Artuzzi

Spazio Musicale: Chiara Artuzzi – 1° parte

Spazio Musicale: Chiara Artuzzi – 1° parte

Cari amici lettori,

in questa edizione vi presento Chiara Artuzzi, un’artista, un talento nato nei vecchi pianobar. Tutto ha inizio quando ancora usciva in edicola TV Sorrisi e Canzoni con i testi delle canzoni in anteprima che sarebbero state cantate a Sanremo.

Chiara Artuzzi ama la musica da sempre, al punto che quando andava a scuola in bicicletta cantando a squarciagola per la strada era noncurante dei passanti che la guardavano come fosse pazza. Canta ovunque, canta sempre ma non succede mai nulla fino a che degli amici, conoscendo questa sua grande passione, organizzano una cena e, a sorpresa, dopo la cena la conducono al piano inferiore del ristorante dove c’era un delizioso pianobar.

Fu qui che un loro amico pianista la chiama a cantare qualche brano e poi le dice “Chiara, sei brava!!! Studia, coltiva questa passione perché puoi davvero crescere e diventare una bravissima cantante!”

Ecco… da lì parte tutto. Inizia a crederci, a raccogliere testi, midifiles (allora non c’erano CD né si usavano i computer per la musica ma altri strumenti meccanici, purtroppo molto costosi), a cercare le cassette di Mina, Battisti, Cocciante, Dionne Warwick e decine di altri grandi della musica, per studiare.

Di sera prende la macchina, fa centinaia di chilometri per andare al piano bar, si siede al tavolino e ascolta, ascolta, ascolta. A Padova, Treviso, Vicenza… fino a Bologna, dove anni dopo si esibirà.

Frequenta per diversi anni la scuola di canto Thelonius di Vicenza con Anna Cimenti.

Seguendo il primo pianista che ha conosciuto, approda al famoso Speak Easy di Abano Terme dove inizia la gavetta, le performances con i vari musicisti che si alternano e così inizia a conoscere molti artisti, anche di un certo nome.

Moltissime sono le cose che Chiara ha fatto in vent’anni ormai di semi/professione.

Inizia a cantare per un’importante catena di alberghi di lusso ad Abano Terme con un pianista austriaco talentuoso ed eclettico, canta in Lussemburgo per il console italiano, partecipa al Festival di Castrocaro piazzandosi in un’ottima posizione, un famoso autore che ha scritto brani anche per i più grandi interpreti della musica quali Mina, Mia Martina, Ornella Vanoni, Fausto Leali e molti altri la convoca e la vuole sentire dal vivo dopo aver ascoltato il suo CD.

Ma diciamo che Chiara non è mai scesa a compromessi in cambio di un possibile facile successo o di una promessa per una scalata professionale improvvisa e quindi ritorna a casa e prosegue a fare ciò che ama, perché lo fa con il cuore e guidata da un profondo amore e rispetto per la musica.

Chiara Artuzzi ha un carattere deciso, intraprendente, forte ma anche ‘soffice’ e romantico e infatti, dopo aver incluso nel suo repertorio i classici della musica italiana ed internazionale, inizia a dedicarsi in modo più specifico a dei generi che sente molto nelle sue corde e nella sua anima: il jazz, il blues e, in quest’ultimo periodo, anche quel genere soft e sensuale che è conosciuto come Bossanova lounge.

Ha sempre amato e desiderato esibirsi nella sua città, Bassano del Grappa e in tutta la  zona limitrofa; la sua voce infatti è stata sentita da tutte le ville venete, con i numerosi matrimoni ed eventi privati ma anche da moltissimi importanti ristoranti tra cui L’Antico Martini di Venezia, il Gambrinus, l’Enrico VIII di Vicenza, solo per citare alcuni  nomi ma la lista è lunghissima e comprende anche uno stadio a Milano dove ha fatto da colonna sonora live per un importante evento di beneficenza in occasione di una partita di calcio della Juventus vecchia scuola.

 Oggi sui social FB e Instagram è molto attiva, potete anche contattarla tramite le sue pagine e la trovate digitando semplicemente il suo nome e cognome e ha già raggiunto, anche con la Fanpage ChiaraArtuzziCantante, quasi 10.000 followers.

 Nella prossima edizione di agosto molte altre curiosità ed esperienze di Chiara Artuzzi che sono a dir poco contagiose.

Nel frattempo, a breve, la potrete ascoltare dal vivo presso pasticceria STRA in Via Marosticana 229, Dueville (VI) che sta per inaugurare il plateatico estivo. Per info visitate la pagina #straviveredigusto

Spazio musicale a cura di Monica Milano – 1^ parte

Chiara Artuzzi Chiara Artuzzi Chiara Artuzzi

Syntoradio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *