Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Enrico De Peron

Villaverla: tre mesi dallo stato di emergenza

Villaverla: tre mesi dallo stato di emergenza

Sono trascorsi oramai tre mesi dalla dichiarazione dello stato di emergenza nazionale dovuto all’epidemia di coronavirus nCoV 2019.

Le modalità di approccio all’ambiente lavorativo e ai diversi contesti sociali che viviamo quotidianamente e ai quali, da sempre, siamo stati abituati sembrano un lontano ricordo. Solamente in questi giorni, dopo quasi due mesi di permanenza nelle nostre abitazioni, abbiamo iniziato a riappropriarci della nostra quotidianità, seppur nel rispetto delle prescrizioni che sono state definite nel DPCM del 17 maggio 2020 e nell’ordinanza n.48 del Presidente della Giunta Regionale del 17 maggio 2020.

Un ritorno alla normalità che di fatto non è altro che un allentamento delle misure restrittive che abbiamo dovuto seguire in termini di spostamenti per reali motivi di necessità, di distanziamento fisico da altre persone e di obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie aree. Le disposizioni emanate riguardano tuttavia un ampio ventaglio di differenti situazioni e a seguire si riportano quelle di maggior interesse per il nostro territorio comunale.

Prescrizione generale

I soggetti con infezione respiratoria caratterizzata da febbre (maggiore di 37,5° C) devono rimanere presso il proprio domicilio, contattando il proprio medico curante.

Dispositivi di protezione

È obbligatorio per chiunque si rechi fuori dell’abitazione, salvo i casi previsti dall’ordinanza regionale, l’uso di mascherina o di altra idonea protezione delle vie respiratorie e l’igienizzazione delle mani nonché il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro e di metri due nell’esercizio dell’attività sportiva.

Biblioteca Civica Dalla Pozza di via Giovanni XXVIII

La Biblioteca Civica è aperta per la sola attività di prestito e restituzione. L’accesso avverrà esclusivamente previo appuntamento telefonico allo 0445 350220 oppure via mail biblioteca@comune.villaverla.vi.it.

In questo momento non è ancora possibile: leggere e studiare, accedere autonomamente agli scaffali, sfogliare quotidiani e periodici, utilizzare i computer per consultare il catalogo online o per navigare in internet, utilizzare i bagni e sostare nel cortile adiacente alla Biblioteca.

Accessi al Municipio di Villaverla

Per poter accedere agli uffici è necessario effettuare la prenotazione previo appuntamento telefonico oppure via mail.

Settore Demografico e Amministrativo (Anagrafe, Segreteria e Assistente Sociale)

tel. 0445-355525                           e-mail info@comune.villaverla.vi.it

Settore Finanziario (Ragioneria e Tributi)

tel. 0445-355535                           e-mail ragioneria@comune.villaverla.vi.it

Settore Tecnico (Lavori Pubblici, Manutenzioni, Ecologia ed Ambiente)

tel. 0445-355550                           e-mail lavoripubblici@comune.villaverla.vi.it

Settore Pianificazione del           Territorio (Edilizia, Urbanistica e Commercio)

tel. 0445-355560                           e-mail ediliziaprivata@comune.villaverla.vi.it

Centro Comunale di Raccolta di via Stadio

Dal 20 maggio è possibile accedere al centro comunale di raccolta di via Stadio per conferire tutte le tipologie di rifiuti e senza più gli accessi suddivisi per zona di residenza degli utenti o di sede di ditte.

È consentito l’accesso a n.1 persona per nucleo familiare e solo ad utenti provvisti di mascherina e guanti e fino ad un massimo di n. 5 utenti contemporaneamente.

È preferibile recarsi al centro di raccolta con l’automobile ed i rifiuti dovranno essere precedentemente separati nelle varie componenti al fine di velocizzare i conferimenti.

Parchi e aree verdi pubbliche

È vietato l’accesso ai parchi pubblici recintati e lo stazionamento nelle aree verdi presenti nel territorio comunale nonché di utilizzo di eventuali panchine, giochi e giostrine per bambini, ivi presenti.

La riapertura prevista dal sopra citato DPCM comporta la necessità di mettere in atto in modo rigoroso le misure previste, impegnative dal punto di vista organizzativo ed economico per il Comune, che richiedono alcuni tempi tecnici minimi per essere approntate e rese operative, al fine di assicurare l’accesso alle aree verdi.

 In queste settimane, e probabilmente anche nel futuro prossimo, ci viene chiesto un grande senso di responsabilità. Responsabilità che la maggior parte dei cittadini ha già dimostrato fin dai primi giorni dell’emergenza. Responsabilità che diventa educazione civica intesa come rispetto verso se stessi e verso gli altri.

Nella speranza di tornare presto ad una situazione di vera normalità, ringrazio a nome del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale i dipendenti, i volontari e gli operatori che in questi mesi hanno profuso le loro energie e il loro tempo a favore della collettività e i cittadini tutti per la sensibilità dimostrata nell’accettare e nel collaborare alla buona riuscita delle disposizioni vigenti.

Assessore Enrico De Peron

Villaverla: tre mesi dallo stato di emergenza

Gruppo News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *